Paralia

regione costiera dell'antica Attica
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Paralia (disambigua).

Paralia (in greco antico: Παραλία, Paralía) era il nome della regione costiera dell'Attica, a volte usato anche per indicare la regione a est dell'Imetto;[1] comprendeva tutta la parte meridionale dell'Attica, da capo Zoster a ovest e da Braurone a est fino a capo Sunio.[2] Era collinoso e arido, ma comprendeva le miniere di argento del Laurio.[2] Dopo la riforma di Clistene venne assegnata ad ognuna delle dieci tribù una trittia della Mesogea, una della Paralia e una dell'asty.[1]

In questa mappa sono mostrati i confini approssimativi delle tre regioni istituite da Clistene

In epoca classica le dieci trittie della Paralia comprendevano circa 40 demi.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Lohmann.
  2. ^ a b Smith.

BibliografiaModifica

Fonti secondarie
  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia