Apri il menu principale
In questa mappa sono mostrati i confini approssimativi delle tre regioni istituite da Clistene

La trittia era una suddivisione amministrativa dell'Attica introdotta con la riforma di Clistene.

Organizzazione delle trittieModifica

Clistene suddivise il territorio in trenta trittie, unite a tre a tre in dieci tribù. Affinché ogni ceto sociale (contadini, mercanti e nobili) avesse pari importanza, ogni tribù era formata da una trittia della Mesogea (l'entroterra, dove prevalevano gli agricoltori), da una della Paralia (la costa, dove prevalevano i mercanti) e da una dell'asty (l'area urbana, dove prevalevano i nobili).

Le trittie erano a loro volta suddivise in demi.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia