Paride Lodron (figlio del conte Pietro)

nobile italiano, nato nel 1435

Paride Lodron, detto anche Paride IV o Parisotto (14351486), membro della famiglia Lodron, fu conte del feudo di Castellano-Castelnuovo, che dopo la sua morte fu suddiviso in due.

Stemma dei Lodron

BiografiaModifica

Paride IV era figlio del conte Pietro, che nel 1456 aveva scacciato i Castelbarco da Castellano e da Castelnuovo.

Per volere del padre al fratello di Paride, Martino Lodron, spettò il feudo di Castel Romano mentre a Paride il Feudo di Castellano e il Feudo di Castelnuovo. Paride fu forse il primo Lodron a risiedere stabilmente in Vallagarina.

Paride sposò la contessa Veronica Coppa che gli generò ben 13 figli (7 femmine e 6 maschi):

Alla fine il feudo di Castellano e Castelnuovo fu diviso tra tutti i figli maschi. Ma due figli, Antonio, forse già morto al momento della divisione, ed Alessandro Lodron, prete a Pomarolo, che ebbe un figlio illegittimo, Rinaldo, da cui discendono i Rinaldi di Pomarolo, non ottennero alcuna proprietà. Morti Andrea e Giovanni Francesco senza figli (legittimi) ereditano: i figli di Agostino, il Castello di Castellano e quelli di Nicolò Maria, Castelnuovo.

I figli di Nicolò Maria (Gasparo Lodron e il fratellastro Paride) governarono il Feudo di Castelnuovo. Quelli di Agostino (Agistino II, Felice e don Antonio) governarono il Feudo di Castellano.

BibliografiaModifica

  • Q. Perini, La Famiglia Lodron di Castelnuovo e Castellano, in: Atti della I.R. Accademia degli agiati in Rovereto (XV, Famiglie nobili Trentine), Rovereto 1909.

Voci correlateModifica