Apri il menu principale
Pasquale Maietta
Pasquale Maietta daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
Fratelli d'Italia
Circoscrizione Lazio 2
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Fratelli d'Italia (Dal 2012)
In precedenza:
AN (Fino al 2009)
PdL (2009-2012)
Titolo di studio Laurea in Economia e Commercio
Professione Commercialista

Pasquale Maietta (Grottaglie, 4 agosto 1971) è un politico e dirigente sportivo italiano.

Indice

BiografiaModifica

È nato a Grottaglie, ma vive a Latina. Laureato in economia e commercio; è commercialista a Latina.

Attività politicaModifica

Dal 2007 al 2010 è stato consigliere comunale a Latina, nelle liste di Alleanza Nazionale.

Rieletto nuovamente nel 2011 con il Popolo della Libertà, a settembre dello stesso anno diviene assessore al Bilancio, carica che mantiene sino al 21 gennaio 2014, data in cui presenta le dimissioni il sindaco Giovanni Di Giorgi.

Elezione a deputatoModifica

Nel dicembre del 2012 abbandona il PdL per aderire a Fratelli d'Italia.

Alle elezioni politiche del febbraio 2013 è candidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Lazio 2, nelle liste di Fratelli d'Italia (in terza posizione), venendo eletto deputato della XVII Legislatura per via della rinuncia di Giorgia Meloni e di Fabio Rampelli (che optano per un'altra circoscrizione).

Alle Elezioni europee del 2014 è candidato per FDI nella Circoscrizione Italia centrale (che raccoglie i collegi di Lazio, Toscana, Marche e Umbria), ma con 9.699 preferenze e il 3,7% del partito non viene eletto.

Il 13 giugno 2014 diventa presidente dell'U.S. Latina Calcio con il 50% delle quote, dopo esserne stato vice presidente dal 2007. Il 18 novembre 2016 si dimette da presidente per problemi giudiziari[1].

Non si ricandiderà più in Parlamento nel 2018.

Procedimenti giudiziariModifica

A gennaio 2015 è iscritto nel registro degli indagati per la cosiddetta variante Malvaso[2]; ad ottobre dello stesso anno risulta iscritto nel registro degli indagati nell'operazione che si è conclusa con 24 arresti e un sequestro preventivo per 12 milioni di euro. Il politico è accusato dalla Procura di Latina di violenza privata insieme a Costantino “Cha Cha” Di Silvio, ritenuto ai vertici dell'organizzazione criminale legata ai Casamonica di Roma[3][4].

Nel novembre del 2016 la procura di Latina richiede alla giunta per le autorizzazioni della Camera dei Deputati l'arresto del deputato Maietta nell'ambito dell'inchiesta "Olimpia" riguardante la gestione degli appalti e dei fondi del comune di Latina[5][6][7]. Pochi giorni dopo risulta indagato, insieme ai precedenti vertici dell'U.S. Latina Calcio, anche nell'ambito dell'Operazione "Starter" della Guardia di Finanza e gli vengono sequestrati beni mobili ed immobili[8] per illeciti finanziari legati alla gestione dello stesso club calcistico[9].

Il 16 aprile 2018 viene arrestato insieme ad altre 12 persone nell'ambito dell'operazione "Arpalo", in quanto ritenuto il vertice di un'associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio aggravato, al trasferimento fraudolento di valori, alla bancarotta fraudolenta e a reati tributari e societari[10]

NoteModifica

  1. ^ Redazione LatinaQuotidiano.it, Latina Calcio, Pasquale Maietta si dimette: le indagini non devono influire sulla squadra | Latina Quotidiano, su www.latinaquotidiano.it. URL consultato il 22 novembre 2016.
  2. ^ Sequestrato cantiere esponente di Forza Italia, indagato il sindaco, su Corriere della Sera. URL consultato il 17 gennaio 2016.
  3. ^ Latina, decapitato clan Di Silvio. Indagato Maietta, deputato Fdi: "Violenza privata", su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 17 gennaio 2016.
  4. ^ Latina, decapitato clan Di Silvio. Indagato Maietta, deputato Fdi: "Violenza privata", su Il Fatto Quotidiano, 12 ottobre 2015. URL consultato il 23 novembre 2016.
  5. ^ Latina, il deputato di FdI e le fatture sospette per finanziare suo club di calcio. Gdf: '600mila euro tramite bare fiscali', su Il Fatto Quotidiano, 18 novembre 2016. URL consultato il 22 novembre 2016.
  6. ^ Rita Cammarone, Operazione Olimpia, la Latina che trema: 50 indagati. Quando Maietta diceva: “Tu non sai chi sono io”, su LatinaCorriere.it, 14 novembre 2016. URL consultato il 22 novembre 2016.
  7. ^ DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AD ESEGUIRE LA MISURA CAUTELARE DELLA CUSTODIA IN CARCERE NEI CONFRONTI DEL DEPUTATO MAIETTA (PDF), su camera.it.
  8. ^ Redazione, Operazione Starter, Latina calcio nella bufera: ecco i nomi degli indagati, nei guai Cavicchi e figli, su LatinaCorriere.it, 16 novembre 2016. URL consultato il 22 novembre 2016.
  9. ^ "Starter" sequestri convalidati: sigilli a due case di Maietta e Cavicchi. URL consultato il 22 novembre 2016.
  10. ^ Latina, arrestate 13 persone. C'è anche Maietta, ex deputato di Fdi. "Riciclaggio per finanziare la squadra di calcio" - Il Fatto Quotidiano, in Il Fatto Quotidiano, 16 aprile 2018. URL consultato il 17 aprile 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica