Pasquale Stanzione

giurista italiano
Pasquale Stanzione

Presidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali
In carica
Inizio mandato 29 luglio 2020
Predecessore Antonello Soro

Dati generali
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Napoli Federico II
Professione Docente universitario

Pasquale Stanzione (Solopaca, 3 luglio 1945) è un giurista italiano.

È presidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali dal 29 luglio 2020[1][2].

BiografiaModifica

Nato in Provincia di Benevento, è stato professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Salerno dal 1984 ad oggi. Consigliere della Banca d'Italia a Salerno e Giudice tributario presso la Commissione tributaria provinciale. È presidente dell'Unione giuristi cattolici dell'Archidiocesi di Salerno nonché componente del Consiglio nazionale di presidenza. Nel marzo 2005 è eletto dalla Camera dei Deputati componente laico del Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa (2005-2009), di cui è stato altresì vicepresidente. È membro dell'Associazione italiana di diritto comparato e della Société de législation comparé. Già preside della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Salerno (2000-2008), nella sua carriera, ha insegnato anche Diritto privato comparato, Diritto processuale civile, Diritto bancario, Diritto e legislazione notarile e Diritto di famiglia. È stato coordinatore del dottorato di ricerca in "Diritti della persona e comparazione". È fondatore e curatore scientifico della rivista giuridica online "Comparazione e diritto civile". È stato professore straordinario di diritto privato presso la Link Campus University di Roma e presidente del comitato scientifico del CERSIG[3] (Centro di Ricerca sulle Scienze Giuridiche dello stesso ateneo romano).

I lavori giuridiciModifica

La sua produzione scientifica, cui si accompagna una intensa attività di organizzazione e partecipazione a numerosi Convegni nazionali e internazionali, si sofferma in particolare su temi che concernono la tutela, sia in campo economico che nelle relazioni personali, della dignità e integrità della persona umana. Particolare è l'attenzione verso le cosiddette minorità, termine di suo conio divenuto usuale nella materia: minori, disabili, anziani, ma anche il consumatore-persona nei suoi rapporti con i professionels o il malato nell'ambito del rapporto di cura e via enumerando. Oltre alla monografia del 1975 - Capacità e minore età nella problematica della persona umana, Napoli, Jovene, 1975, pp. 442 - che ha inciso profondamente nella dottrina e nella giurisprudenza, attraverso l'elaborazione della nozione di "capacità di discernimento" del minore e dell'incapace per infermità di mente, si citano gli studi Scelte esistenziali e autonomia del minore (1983); Principi costituzionali e diritto di famiglia nell'esperienza spagnola (1984); Transessualismo e tutela della persona (1984); L'età dell'uomo e la tutela della persona: gli anziani (1989); le voci in tema di Capacità e di Persona nell'Enciclopedia del diritto Treccani (1989 e 1990); Per una sintesi unitaria nella difesa del consumatore (1994); La tutela del consumatore tra liberismo e solidarismo (1998); le voci in tema di Transessualismo e Anziani nell'Enciclopedia del diritto; il saggio su Minorità e tutela della persona umana (2000); sui Garanti per l'infanzia e interesse del minore (2000); La disciplina giuridica dei trapianti (2000); La nuova disciplina dell'adozione (2002); Diritti esistenziali della persona, tutela delle minorità e Drittwirkung nell'esperienza europea (2002).

D'altro canto, la produzione scientifica si estende a profili ancora più tecnici, seppure pervasi dalla peculiare sensibilità per la garanzia delle situazioni esistenziali: tra i tanti, ad esempio, Condizioni meramente potestative e situazioni creditorie (1981); Situazioni creditorie meramente potestative (1982); Comunione legale tra coniugi e responsabilità patrimoniale (1984); Rinnovazione e disdetta del rapporto di locazione ad uso abitativo (1985); Servizio cambiario e responsabilità del notaio (1992); Sull'impresa familiare nell'ordinamento italiano (1993); Clausole compromissorie, arbitrato e tutela dei consumatori (1996); Le reti metropolitane di telecomunicazione al servizio del cittadino e dell'impresa (2000); Commercio elettronico, contratto e altre categorie (2001); La responsabilità del professionista (2007) e via enumerando.

OpereModifica

Pasquale Stanzione è autore o coautore di molteplici libri, tra cui:

  • Nozioni giuridiche fondamentali, Padova, 2010.
  • Manuale di diritto privato, II ed., Torino, 2009.
  • La tutela extragiudiziale nel sistema turistico, Salerno-Catanzaro, 2008.
  • Commentario al Codice del Consumo, Milano, 2006.
  • Minori e diritti fondamentali, Milano, 2006.
  • Professioni e responsabilità civile, Bologna-Roma, 2006.
  • Il diritto privato della Pubblica Amministrazione, Padova, 2006.
  • La moneta elettronica: profili giuridici e problematiche applicative, Milano, 2006.
  • Tutela dei soggetti deboli, Torino, 2005.
  • Procreazione assistita. Commento alla legge 19 febbraio 2004 n. 40, Milano, 2004.
  • La nuova disciplina della privacy, Torino, 2004.
  • Prassi contrattuali e tutela del consumatore, Milano 2004.
  • Remissione e rinunzia, Milano, 2004.
  • Codice dell'ordinamento sportivo, Napoli, 2004.
  • Diritto privato. Lineamenti istituzionali 2003.
  • Certezza e mercato. Le clausole abusive nei contratti commerciali , Benevento, 2002.
  • Commercio elettronico e categorie civilistiche, Milano, 2001.
  • Filiazione e procreazione assistita, Milano, 2001.
  • Le adozioni nella nuova disciplina, Milano, 2001.
  • Il nuovo ordinamento dello stato civile, Milano, 2001.
  • La disciplina giuridica dei trapianti (legge 1º aprile 1999 n. 91), Milano, 2000.
  • Attività sanitaria e Responsabilità civile, Milano, 1998.

NoteModifica

  1. ^ Garante per la Privacy, Stanzione è il nuovo presidente, su la Repubblica, 29 luglio 2020. URL consultato il 31 luglio 2020.
  2. ^ Privacy. La prima intervista al nuovo Garante. Stanzione: Gdpr è garanzia democratica - Intervista al Presidente del Garante per la protezione dei dati personali, su dimt.it.
  3. ^ CERSIG, su CERSIG - Centro di Ricerca sulle Scienze Giuridiche della Link campus University. URL consultato l'8 febbraio 2019.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN73882162 · ISNI (EN0000 0000 8077 8023 · SBN IT\ICCU\CFIV\018161 · LCCN (ENn81085599 · BNF (FRcb12099458w (data) · BAV (EN495/76225 · WorldCat Identities (ENlccn-n81085599