Apri il menu principale

Pedro de Aguado (Valdemoro, 1538Bogotà, 1609) è stato un francescano spagnolo.

Nel 1564 fu missionario presso i Muisca a Cogua, ove eresse due chiese. Cogua era considerata la prima città indiana nella Nuova Granada ove tutti i nativi locali si convertirono al cristianesimo, un risultato di padre Aguado riconosciuto dal re di Spagna Filippo II.[1]

Divenne padre provinciale della provincia francescana di Bogotà dal 1573 e fu autore di una celebre Historia de Santa Marta y Nuevo Reino de Granada.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Fals-Borda, Orlando (1955), "Fray Pedro de Aguado, the Forgotten Chronicler of Colombia and Venezuela", The Americas, Vol. 11, No. 4 (Apr., 1955), pp. 539–574

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134452690 · LCCN (ENn85212511
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie