Apri il menu principale
Penske PC23
Mercedes Indycar.jpg
La Penske PC23
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Penske
Categoria CART World Series
Squadra Penske
Progettata da Nigel Bennett
Sostituisce Penske PC22
Sostituita da Penske PC24
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Mercedes-Benz 500I
Ilmor Indy V8
Trasmissione Cambio manuale a sei rapporti
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4826 mm
Passo 2921 mm
Peso 703 kg
Altro
Pneumatici Goodyear Eagle
Risultati sportivi
Debutto Australian FAI Indycar Grand Prix 1994
Piloti Al Unser Jr.
Paul Tracy
Emerson Fitipaldi
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
36 12 10
Campionati costruttori 1
Campionati piloti 1

La Penske PC-23 è una vettura da competizione realizzata dalla Penske nel 1994.

SviluppoModifica

La vettura venne progettata per competere nella stagione 1994 del campionato CART World Series.

TecnicaModifica

La PC-23 è stata progettata da Nigel Bennett sviluppando la precedente PC-22. Vi erano alcune modifiche a livello aerodinamico per migliorare le prestazioni negli ovali di piccole dimensioni. Come propulsori erano impiegati un Mercedes-Benz 500I (per Indianapolis) e un Ilmor Indy V8, gestiti da un cambio manuale a sei rapporti. Il telaio era del tipo monoscocca in fibra di carbonio, mentre le sospensioni erano in configurazione pushrod. Come pneumatici erano equipaggiati dei Goodyear Eagle.

Attività sportivaModifica

La vettura è riuscita a conquistare sia la stagione 1994 che la 500 Miglia di Indianapolis con i piloti Al Unser Jr., Emerson Fittipaldi e Paul Tracy. Sono state ottenute 12 vittorie su 16 gare in totale, 10 pole position e 28 podi, con la conquista inoltre del titolo costruttori e di quello produttori. Venne impiegata anche nella stagione 1995, mai risultati non furono altrettanto brillanti.[1]

NoteModifica

  1. ^ Penske PC 23-Ilmor, su dlg.speedfreaks.org. URL consultato l'11 luglio 2014.

Altri progettiModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo