Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il sottogenere cinematografico, vedi Peplum.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la raccolta di epigrammi dello Pseudo-Aristotele, vedi Peplo (Pseudo-Aristotele).

Il peplo (dal latino peplum, a sua volta derivante dal greco antico πέπλος) è un abito unicamente femminile di colore bianco dell'antica Grecia indossato comunemente dalle donne prima del 500 a.C.

Copia romana da originale greco. Si noti la fitta serie di fibule che ferma l'abito sulla spalla e scende sul braccio. MANN.

Esistevano tre tipi di peplo:

  • dorico;
  • ionico;
  • attico.

Consisteva essenzialmente in un panno di lana fissato al fianco da una cintura che forma le tipiche pieghe, normalmente aperto su un lato (il destro) e fermato sulla spalla da fibule.

Indossare il peplo conferiva austerità e portamento nobile e severo.

BibliografiaModifica

  • Ludmila Kybalovà, Olga Herbenovà e Milena Lamarovà, Enciclopedia illustrata della moda, a cura di Giannino Malossi, Milano, Bruno Mondadori Editore, 2004, ISBN 88-424-9169-1.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Peplo, su classics.cam.ac.uk (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2006).
  • Peplo, su seegras.discordia.ch.
  • Peplo [collegamento interrotto], su arcstato.napolibeniculturali.it.
  • Peplo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 13 agosto 2015.