Apri il menu principale
Persina
Persin Structural Formulae V.1.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC23H40O4
Massa molecolare (u)380.57
Numero CAS60640-59-7
PubChem5283266
SMILES
CCCCCC=CCC=CCCCCCCCC(=O)CC(COC(=O)C)O
Indicazioni di sicurezza

La persina è una tossina fungicida presente nell'avocado.[1] È considerata generalmente innocua per gli esseri umani, ma può essere pericolosa per gli animali domestici. È un composto solubile in olio strutturalmente simile ad un acido grasso. Le foglie, la corteccia, i frutti e i semi dell'avocado sono documentati per essere dannosi su vari animali: gatti, cani, bovini, capre, conigli, ratti, cavie, uccelli, pesci e cavalli possono subire gravi danni (o addirittura morire) se li consumano. In quantità sufficiente, può causare dolorose coliche e mastiti nei cavalli, bovini e caprini; se non vengono curati tempestivamente, questi disturbi possono portare anche alla morte dell'animale. Nei cani e gatti, invece, i sintomi di avvelenamento includono irritazione gastrointestinale, vomito e diarrea. Gli uccelli sembrano essere particolarmente sensibili a questo composto tossico: esso infatti provoca loro difficoltà respiratoria, congestione, apatia, perdita del piumaggio, accumulo di liquido intorno al tessuto cardiaco, che può portare ad asfissia, coma e morte.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Peter B. Oelrichs, Jack C. Ng e Alan A. Seawright, Isolation and identification of a compound from avocado (Persea americana) leaves which causes necrosis of the acinar epithelium of the lactating mammary gland and the myocardium, in Natural Toxins, vol. 3, nº 5, 1º settembre 1995, pp. 344–349, DOI:10.1002/nt.2620030504. URL consultato il 22 giugno 2017.
  2. ^ (EN) Avocado, in ASPCA. URL consultato il 18 dicembre 2014.
  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia