Apri il menu principale

Phillip Blond (Liverpool, 1º marzo 1966) è un teologo anglicano e pensatore politico inglese.

BiografiaModifica

Nato a Liverpool, ha frequentato la scuola secondaria Pensby Secondary per maschi[1]. È stato Senior Lecture in teologia cristiana all'Università di Cumbria.

È stato direttore del think tank Demos[2] ma lasciò la carica per alcune divergenze e dirige il think tank ResPublica[3].

OpereModifica

  • Post-Secular Philosophy: Between Philosophy and Theology, London, Routledge, 1998, ISBN 0-415-09778-9
  • Red Tory: How Left and Right Have Broken Britain and How We Can Fix It, London, Faber, 2010, ISBN 978-0-571-25167-4
  • Radical Republic: How Left and Right Have Broken the System and How We Can Fix It, New York, W. W. Norton & Company, 2012, ISBN 978-0-393-08100-8

NoteModifica

  1. ^ (EN) Jonathan Derbyshire, The NS Profile: Phillip Blond, newstatesman.com, 19 febbraio 2008. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  2. ^ Phillip Blond: The man who wrote Cameron's mood music | From the Guardian | The Guardian
  3. ^ BBC News Channel - HARDtalk
Controllo di autoritàVIAF (EN97684182 · ISNI (EN0000 0000 8284 6747 · LCCN (ENn97013282 · WorldCat Identities (ENn97-013282
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie