Piazza Indipendenza (Reggio Calabria)

piazza di Reggio Calabria
Piazza Indipendenza lato mare

Piazza Indipendenza è una piazza del centro storico di Reggio Calabria. È una delle piazze centrali più importanti della città per la presenza a poca distanza del Museo nazionale della Magna Grecia e della stazione ferroviaria Reggio Lido. La piazza, inoltre, è spesso sede di concerti musicali e spettacoli che si tengono principalmente nel periodo estivo.

Struttura della piazzaModifica

 
Veduta della piazza con sullo sfondo il Museo in restauro

La piazza ha pianta planimetrica irregolare e presenta un leggero dislivello dell'andamento del terreno in direzione mare-monti. Per grande sua parte è occupata dalla sede stradale, la fruizione pedonale è marginalizzata ai bordi del suo perimetro dove si aprono due grandi slarghi, uno contiguo alla passeggiata del lungomare,in prossimità della stazione di Reggio-lido, l'altro, meno esteso, in prossimità del museo archeologico e del largo Cristoforo Colombo, in prossimità del quale è collocato il Monumento a Corrado Alvaro. Il monumento, opera dello scultore Alessandro Monteleone, fu realizzato nel 1965. È costituito da tre distinti blocchi a forma di cubo, in marmo travertino, sulle cui facciate sono scolpiti personaggi, pensieri e frasi dalle opere, con il busto dello scrittore stesso; riconoscimento della città e della provincia di Reggio a Corrado Alvaro, che diede vanto alla cultura italiana.

La sua funzione di piazza, allo stato attuale, viene parzialmente perduta a causa del convergere del flusso veicolare proveniente da Corso Vittorio Emanuele III, da largo Cristoforo Colombo, da via Vittorio Veneto, da viale Genovese Zerbi e dal lungomare; difatti, piazza Indipendenza, porta nord della città, è uno spazio urbano "cerniera" nel punto in cui la città stessa ha la rotazione della maglia urbana del primo novecento. Inoltre la posizione fronte-mare, a ridosso del lungomare Falcomatà, fa di questo spazio un luogo naturalmente deputato alla fruizione pedonale, soprattutto nei periodi estivi in cui il transito veicolare viene interdetto.

CuriositàModifica

In città la piazza è famosa per le vicissitudini della fontana artistica che, negli anni, è stata ricostruita più volte perché più volte ha deluso le aspettative degli abitanti della città. Per tale ragione ha ispirato una poesia del poeta satirico Nicola Giunta come simbolo delle originali scelte delle varie amministrazioni comunali che si sono succedute nel tempo. Attualmente la fontana è stata riconvertita in aiuola che funge da rotatoria per le automobili che giungono all'incrocio tra le strade che vi convergono.

Location di SpettacoliModifica

Negli anni la piazza è stata location di vari concerti tra cui: Duran Duran oltre 50 mila spettatori per il loro Red Carpet Massacre World Tour; Piero Pelù circa 20 mila; Antonello Venditti circa 30 mila; Pooh con il loro Beat Regeneration Tour Summer 2008 circa 60 mila; Ricky Martin circa 40 mila; Natalie Imbruglia; Chic; KC & The Sunshine Band

Voci correlateModifica

  Portale Reggio Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Reggio Calabria