Apri il menu principale

Pontile

costruzione situata su uno specchio acqueo, che si protende dalla terraferma
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'elemento architettonico delle chiese chiamato anche "jubé", vedi pontile-tramezzo.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la passerella aeroportuale chiamata anche "pontile d'imbarco", vedi manicotto d'imbarco.
Un piccolo pontile in legno sul Lago Mapurika in Nuova Zelanda

Il pontile è un particolare tipo di molo realizzato tramite palafitte oppure galleggiante, risultante in una piattaforma proiettata dalla terraferma all'interno di una massa d'acqua (bacino, lago, mare, fiume, etc), la cui principale funzione è quella di fungere da ormeggio alle imbarcazioni, per consentire la discesa sulla terraferma dei passeggeri e lo scarico delle merci.

Spesso nel punto più estremo di un pontile sorge un fanale di segnalazione ai naviganti. La parte opposta è ancorata alla terraferma in vari modi.

Un esempio di pontile è quello di Redondo Beach, cittadina californiana nella contea di Los Angeles.

Uso balneareModifica

Nell'Ottocento e nei primi decenni del Novecento si diffusero nelle località balneari le rotonde sul mare su palafitte, congiunte alla terraferma da un pontile.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE7721787-1