XIX secolo

anni che vanno dal 1801 al 1900
(Reindirizzamento da Ottocento)

Il XIX secolo inizia nell'anno 1801 e termina nell'anno 1900 incluso.

AvvenimentiModifica

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dall'ascesa e dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il regno d'Italia e l'impero germanico, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

PoliticaModifica

  • Età napoleonica: iniziata nel 1796, prosegue fino al 1815: epoca per la Francia di splendore militare, giuridico e culturale.
  • Età napoleonica: nell'arte e nell'arredamento si afferma lo Stile Impero, neoclassicista, che celebra l'ascesa al potere dell'imperatore Napoleone Bonaparte.
  • Secolo della colonizzazione europea in Asia e in Africa.
  • Moti rivoluzionari e società segrete risorgimentali: Carboneria, Massoneria, Illuminati.
  • Moti rivoluzionari a Berlino e a Parigi.
  • Nella Repubblica di San Marino si distingue la figura del politico sammarinese Antonio Onofri (1789-1825), che assicurò la sovranità e l'indipendenza al suo popolo.
  • Movimento di indipendenza islandese dalla Danimarca, guidato dall'eroe islandese Jón Sigurðsson.
  • In Bulgaria epiche gesta per la liberazione dall'impero ottomano, dell'eroe nazionale bulgaro Vasil Levski e dello scrittore Hristo Botev.
  • In Bosnia nella lotta contro l'impero ottomano si afferma la figura epica di Husein Gradaščević.
  • Nasce in questo periodo l'idea di uno Stato Macedone distinto da quello bulgaro grazie al contributo dello scrittore Georgi Pulevski.
  • A Cuba si afferma la figura di José Martí (1853-1895), eroe dell'indipendenza cubana.
  • Nascita del socialismo e del comunismo.

FilosofiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Filosofia del XIX secolo.

LetteraturaModifica

ArteModifica

MusicaModifica

Progressi culturali, scientifici, tecnologici e altri aspetti del XIX secoloModifica

  • Vengono istituiti in Italia nuovi orti botanici come l'Orto botanico di Trieste (1842).
  • Movimento femminista e lotte per il diritto di voto alle donne
  • Si afferma in questo periodo la figura del politico e scrittore statunitense Frederick Douglass, sostenitore del diritto di voto per le donne statunitensi.
  • Progressi nel sistema delle condizioni di vita dei detenuti nelle carceri, grazie anche al contributo della filantropa britannica Elizabeth Fry (1780-1845).
  • In Italia nascono nuovi quotidiani tra cui La Nazione di Firenze (1859) e il Corriere Adriatico (1860), quotidiano delle Marche.
  • A Napoli nasce il quotidiano Roma (1862) e in Sardegna invece viene fondato il quotidiano L'Unione sarda (1889).
  • Nel 1866 a Firenze viene fondata la rivista italiana di arti, scienze e lettere Nuova Antologia.
  • Nel 1878 viene inventato il connettore jack da 6.3mm che diventerà lo standard di connessione per veicolare l'audio via cavo; è ampiamente utilizzato ancora oggi, soprattutto in ambito professionale (assieme al mini-jack da 3.5mm).
  • Verso la fine del XIX secolo sorgono ufficialmente i primi club calcistici europei come la Juventus Football Club (1897) e il Futbol Club Barcelona (1899).
  • In Europa, dopo le guerre imperiali e la ristrutturazione delle frontiere delle nazioni europee, secolo della seconda rivoluzione industriale
  • In Russia si lavora alla costruzione della ferrovia Transiberiana, che collega Mosca a Vladivostok.
  • Prima trasmissione telegrafica con cavo sottomarino tra l'America e l'Europa
  • Emigrazioni di massa
  • In Italia si diffonde il fenomeno del brigantaggio.
  • Si afferma la figura del presbitero e missionario belga Padre Damien (1840-1889) che si occupò tra l'altro della cura dei malati di lebbra.
  • Nascita e diffusione tra le masse dello sport
  • Verso la fine del XIX secolo si registra un periodo culturale e storico, sorto in Francia, chiamato Belle Époque.
  • Il 21 aprile 2018, con la morte di Nabi Tajima, sono morte tutte le persone nate nel XIX secolo.

Personaggi significativiModifica

Personaggi di rilievo in quello che lo storico Eric Hobsbawm ha definito il "Lungo Ottocento":

Invenzioni, scoperte, innovazioniModifica

 
Tipiche costruzioni ottocentesche (Firenze)

Storia militareModifica

Nel XIX secolo l'Europa fu perennemente sull'orlo della guerra: fra le battaglie più importanti si ricordano:

Battaglie di età NapoleonicaModifica

Battaglie di età RisorgimentaleModifica

Battaglie della guerra di secessione americanaModifica

Battaglie fra le Potenze dell'Europa post-1848Modifica

Battaglie colonialiModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2002012475 · BNE (ESXX4343988 (data)