Apri il menu principale
Primo Carnera Editore
StatoItalia Italia
Fondazione1978
Fondata daVincenzo Sparagna, Filippo Scozzari
Chiusura1996
SettoreEditoria
Prodottifumetti

La Primo Carnera Editore è stata una casa editrice di fumetto, arti, letteratura, opinione, reportages tra il 1978 e il 1996.

StoriaModifica

Primo Carnera Editore fu fondata nel 1978 da Filippo Scozzari e Vincenzo Sparagna. Scopo della fondazione era proseguire l'esperienza della rivista a fumetti Cannibale, pubblicata irregolarmente come costola della rivista Il Male dal 1977 sotto la direzione di Vincino ma poi da lui abbandonata per motivi di bilancio. La Primo Carnera raccoglie la squadra di autori di Cannibale (Filippo Scozzari, Tanino Liberatore, Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Massimo Mattioli) e vi associa Vincenzo Sparagna, a sua volta proveniente dall'ambito de Il Male. Il nome è evidente "omaggio situazionista" al pugile Primo Carnera, icona dell'Italia del pre-Seconda Guerra Mondiale. La nuova testata che nel 1980 la Primo Carnera manda nelle edicole è la rivista Frigidaire.[1] Ad essa si aggiungono negli anni vari esperimenti più o meno duraturi come le riviste Frizzèr, Tempi Supplementari,[2] Vomito (magazine di letteratura). Ultima pubblicazione della Primo Carnera Editore fu, tra il 1995 e il 1996, la prima serie della rivista Il Nuovo Male.[3][4][5]

Elenco pubblicazioniModifica

NoteModifica