Provincia della Massachusetts Bay

una delle Tredici colonie britanniche che diedero vita agli Stati Uniti d'America (1692-1776)
Provincia della Massachusetts Bay
Provincia della Massachusetts Bay – Bandiera
(dettagli)
Dati amministrativi
Lingue ufficialiInglese
Lingue parlateInglese, Francese
CapitaleBoston
Dipendente daFlag of England.svg Regno d'Inghilterra[1]
bandiera Regno di Gran Bretagna[2]
Politica
Forma di StatoMonarchia costituzionale
Forma di governoMonarchia
Organi deliberativiCorte Generale
Nascita1691
CausaFusione della Colonia della Baia del Massachusetts con la Colonia di Plymouth con la Provincia del Maine con la Nova Scotia e con le isole di Nantucket e Martha's Vineyard
Fine1776
CausaDichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti
Territorio e popolazione
Economia
ValutaSterlina britannica
Dollaro spagnolo
Religione e società
Religioni preminentiCongregazionalismo
Evoluzione storica
Preceduto daUnion flag 1606 (Kings Colors).svg Colonia di Plymouth
Union flag 1606 (Kings Colors).svg Colonia della Baia del Massachusetts
Union flag 1606 (Kings Colors).svg Provincia del Maine
Union flag 1606 (Kings Colors).svg Acadia
Succeduto daMassachusetts Massachusetts
Union flag 1606 (Kings Colors).svg Nuova Scozia
Ora parte diStati Uniti Stati Uniti

La provincia della Massachusetts Bay è stata una colonia britannica nata dalla fusione della Colonia di Plymouth e della Colonia della Baia del Massachusetts. L'atto costitutivo entrò in vigore il 14 maggio 1692 e comprendeva la Colonia della Baia del Massachusetts, la Colonia di Plymouth, la provincia del Maine, Martha's Vineyard, Nantucket, Nuova Scozia e Nuovo Brunswick; il Commonwealth del Massachusetts ne è il diretto successore. Il Maine è stato uno stato autonomo dal 1820 e la Nuova Scozia e il Nuovo Brunswick sono ora province canadesi, essendo stati territori della colonia solo fino al 1697. Il nome Massachusetts deriva dagli indiani Massachusett, una tribù algonchina. È stato tradotto come "sulla grande collina", "sul luogo delle grandi colline", o "sulla catena delle colline", con riferimento alle Blue Hills e in particolare alla Great Blue Hill. Fu una delle tredici colonie a fondare gli Stati Uniti d'America nel 1776.

StoriaModifica

L'insediamento coloniale sulle rive della baia del Massachusetts iniziò nel 1620 con la fondazione della colonia di Plymouth da parte dei Padri Pellegrini a bordo della Mayflower. Altri tentativi di colonizzazione ebbero luogo nel corso degli anni Venti del Seicento, ma l'espansione degli insediamenti inglesi iniziò su larga scala solo con la fondazione della Colonia della Baia del Massachusetts nel 1628 e l'arrivo del primo grande gruppo di coloni puritani nel 1630. Nei dieci anni successivi, ci fu una grande migrazione di puritani nell'area, che portò alla fondazione di un certo numero di nuove colonie nella Nuova Inghilterra. Nel 1680 il numero delle colonie della Nuova Inghilterra si era stabilizzato a cinque; la Colonia del Connecticut, la Colonia di Rhode Island e delle Piantagioni di Providence e la provincia del New Hampshire confinavano tutte con l'area attorno alla baia del Massachusetts e Plymouth. La baia del Massachusetts, tuttavia, era la più popolosa ed economicamente significativa, poiché ospitava una flotta mercantile considerevole.

Demografia Storica
Anno Popolazione
1700 55.941
1710 62.390
1720 91.008
1730 114.116
1740 151.613
1750 188.000
1760 220.600
1770 266.565
1780 317.760

NoteModifica

  1. ^ 1691-1707
  2. ^ (1707-1776)

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE121182-1
  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America