Apri il menu principale

DescrizioneModifica

Il porciglione del Madagascar è un rallide di medie dimensioni (25 cm), dalla colorazione abbastanza uniforme. Il piumaggio è prevalentemente marrone, con alcune striature sulle regioni superiori e sulla parte alta del petto, ma la faccia è grigiastra e la gola e il sottocoda sono bianchi. Il becco è rosso e le zampe scure.

Distribuzione e habitatModifica

Vive in alcune zone del Madagascar orientale, ove non è molto diffuso. La sua popolazione totale viene stimata sui 2500-10.000 esemplari.[1]

Abita le fitte zone di vegetazione acquatica delle paludi, le aree boschive umide e i margini dei fiumi, dal livello del mare fino a 1800 m di altitudine, ma si incontra prevalentemente a quote elevate. Predilige le aree con vegetazione dominata da alte erbe, canne e carici.

BiologiaModifica

Sulla base alle poche notizie che abbiamo, sembra che il porciglione del Madagascar sia una specie stanziale. È una creatura riservata, che viene avvistata perlopiù da sola o in coppie. Nidifica tra agosto e ottobre. Si nutre prevalentemente di invertebrati che raccoglie sul terreno fangoso.

ConservazioneModifica

La principale minaccia per questa specie è la distruzione dell'habitat: le paludi in cui vive, infatti, vengono prosciugate per fare spazio a terreni agricoli e le foreste vengono abbattute per il legname.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Rallus madagascariensis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae, International Ornithologists’ Union, 2019, IOC World Bird Names (ver 9.2). URL consultato il 12 maggio 2014.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli