Ramón de Cárdenas

avvocato spagnolo

Ramón de Cárdenas y Pastor (Madrid, 9 aprile 1884Dénia, 31 ottobre 1943) è stato un avvocato spagnolo, noto per essere stato il 4º presidente dell'Atlético Madrid, dal 1909 al 1912.

BiografiaModifica

Nato nel 1884 da Ramón de Cárdenas y Padilla, giornalista de L'Avana appartenente alla nobiltà spagnola, e da Enriqueta Pastor y Mora. Era altresì fratello degli architetti Manuel de Cárdenas Pastor e Ignacio de Cárdenas Pastor. Fu tra i fondatori dell'Athletic Club de Madrid e nel 1909 ne conseguì la presidenza, battendo il presidente uscente Ricardo de Gondra. Durante il suo mandato la squadra vinse per la prima volta una partita contro il Madrid FC.[1] Cárdenas fece, inoltre, iniziare i lavori per la messa a punto del campo O'Donnell.[2]

Quella di Cárdenas fu una presidenza difficile, caratterizzata da pessimi risultati sportivi, da un'economia debilitata, dalla diminuzione del numero dei soci e dalla forte dipendenza dall'Athletic Bilbao.[3] Il 22 gennaio 1911, per la prima volta nella propria storia, il club Athletic de Madrid indossò la casacca biancorossa.[4]

NoteModifica

  1. ^ (ES) CAMPEONATO REGIONAL DE MADRID 1908-1909:, su leyendablanca.galeon.com. URL consultato il 10 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2017).
  2. ^ (ES) EL PALCO ATLÉTICO, su fortunecity.es. URL consultato il 10 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2012).
  3. ^ (ES) Decada 1900 (1903 a 1910), su todosconelatletico.wordpress.com. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  4. ^ (ES) Carlo Leví, Atlético de Madrid. Cien Años de Historia, su books.google.es. URL consultato il 10 giugno 2017.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie