Reazione a catena

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Reazione a catena (disambigua).

In fisica e in chimica con il termine reazione a catena o effetto valanga, si indicano quei fenomeni in cui una reazione o un evento genera tra i suoi prodotti alcuni prodotti uguali a quelli che hanno dato origine alla reazione e sono in grado di iniziarne una nuova. Nel caso delle reazioni chimiche ciò comporta che durante la reazione gli intermedi di reazione vengano ricreati dalla reazione stessa.[1]

Perché si abbia una reazione a catena è necessario che il numero delle nuove reazioni create dai prodotti di ogni singola reazione sia maggiore di uno. Esempi di reazione a catena sono la moltiplicazione dei fotoni all'interno dei fotomoltiplicatori per rivelatori a scintillazione, la moltiplicazione di coppie elettrone-lacuna in alcuni tipi di fotodiodo detti "a valanga" (Avalanche PhotoDiode, APD) e le reazioni nucleari a catena, sia controllate (reattore nucleare), sia incontrollate (arma nucleare).

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE4163698-3