Redoximetro

Il redoximetro è uno strumento per misurare il potenziale di ossidoriduzione[1] (redox, da cui il nome) di una soluzione, che viene tipicamente espresso in milliVolt.

È utilizzato nelle piscine, per verificare l'attività disinfettante del cloro, e negli acquari, dove valori troppo bassi indicano povertà di ossigeno disciolto.

NoteModifica

  1. ^ In realtà si parla di "potenziale di riduzione" e di "potenziale di ossidazione", ma tali potenziali differiscono solo per il segno, per cui si parla in generale di "potenziale redox".

Voci correlateModifica

  Portale Elettrochimica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettrochimica