Rifugio Pordenone
Rifugio Pordenone.JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 249 m s.l.m.
LocalitàCimolais (PN)
CatenaDolomiti Friulane
Coordinate46°22′53.16″N 12°29′23.83″E / 46.381433°N 12.489953°E46.381433; 12.489953Coordinate: 46°22′53.16″N 12°29′23.83″E / 46.381433°N 12.489953°E46.381433; 12.489953
Dati generali
Inaugurazione1930
ProprietàClub Alpino Italiano
GestioneFreschi Marika
Periodo di aperturadal 20 maggio al 30 settembre.
Capienza60 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Pordenone sorge a 1.249 m alla confluenza tra la val Montanaia e la val Meluzzo sul promontorio boscoso alle pendici di cima Meluzzo, nel gruppo degli Spalti di Toro-Monfalconi.

StoriaModifica

I lavori per la costruzione del vecchio rifugio cominciarono nel 1929, e il rifugio venne inaugurato il 25 maggio 1930. La crescente frequentazione rese però inadeguata la piccola capanna di tronchi d'albero, perciò il CAI di Pordenone decise di costruirne uno nuovo in muratura che venne inaugurato l'8 ottobre 1961. L'ultimo ampliamento venne effettuato tra il 1971 e il 1972.

Caratteristiche ed informazioniModifica

L'edificio è realizzato in muratura e legno su due piani per 20 vani complessivi. È di proprietà del CAI di Pordenone ed è aperto dal 15 giugno al 30 settembre

AccessiModifica

Da Cimolais (651 m) si risale l'omonima valle con la carrozzabile, sempre costeggiando il torrente Cimoliana. Dopo 13 km si giunge al Pian Meluzzo; al bivio per la val Meluzzo si parcheggia l'auto e si prosegue a sinistra. Dopo alcuni tornanti si raggiunge il sentiero che in 10 min. porta al rifugio.

AscensioniModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna