Ronald Bennet

francescano irlandese

Padre Ronald Bennet (1935) è un francescano irlandese e un ex direttore spirituale, direttore sportivo e tesoriere del Gormanston College, Co Meath, Irlanda.

Si unì allo staff del College nel 1963 e i suoi compiti comprendevano la gestione di gruppi di chierichetti.

Bennet ammise la colpevolezza alla Circuit Criminal Court di Dublino il 29 giugno 2006 riguardo a sei casi di imputazione per abuso nei confronti di quattro fanciulli, tre dei quali risiedevano all'interno del campus, tra il 1974 e il 1981.

Gli abusi iniziarono con Bennet che li accarezzava con addosso i vestiti, culminando con abusi nei quali a volte entrambe le parti erano totalmente nude. Alcuni degli abusi avvennero nell'ufficio di Bennet, nel quale le vittime erano convocate attraverso l'altoparlante del college e il cui accesso era regolato tramite un set di luci rosse e verdi fuori dalla porta dell'ufficio. Le vittime entravano quando la luce passava dal rosso al verde.

Le sue facoltà di ascoltare confessioni e celebrare funzioni pubbliche sono state revocate. Bennet attualmente vive a Cluain Mhuire, Killiney, contea di Dublino.

I Francescani protessero BennetModifica

Il comportamento di Bennet era noto fra gli studenti del Gormanston College negli anni 70. Lamentele a suo riguardo furono presentate nel 1973 ad un membro direttivo del college, ma furono oscurate da un senso di cieca lealtà verso di lui e dall'assoluto risentimento verso gli accusatori, proveniente dai Francescani presenti nel direttivo stesso.

Il preside fu informato dell'abuso nel 1973Modifica

Il Times irlandese ha riportato che i Francescani in carica al Gormanston College durante l'inchiesta interna su Bennet furono avvisati dell'abuso, ma non lo rimossero[1]. Lamentele contro Bennet furono presentate a fra' Patrick Sweeney, preside del college, da parte dei genitori di uno dei ragazzi di cui egli abusò. Ai genitori fu assicurato che a Bennet non sarebbe stato più permesso di rimanere solo con dei ragazzi, ma egli continuò a trovarsi nella posizione di poter mettere in atto abusi fino al 1981, quindi per altri otto anni.

Il francescano, ministro provinciale, fra' Caoimhín Ó Laoide disse che al tempo la sensazione fu quella che poteva esserci una soluzione interna al problema.

«Guardandoci indietro, ci sbagliammo nel pensare di poterla affrontare internamente.»

(fra' Caoimhín Ó Laoide)

Egli riconobbe che se le assicurazioni date ai genitori nel 1973 fossero state rispettate, molti altri ragazzi non avrebbero sofferto. Disse inoltre che ora vi erano rigide procedure in luogo delle vecchie.

«Riconosciamo il dolore causato e la nostra preoccupazione è per le parti lese. C'è un tremendo senso di dolore.»

(fra' Caoimhín Ó Laoide)

Egli aggiunse che l'ordine religioso ha le porte sempre aperte e che ogni collegiale poteva entrare in contatto con esso in qualsiasi momento.

Richard Lanigan, ex collegialeModifica

Richard Lanigan, un ex alunno del Gormansotn College, disse che il comportamento del frate era conosciuto tra i ragazzi negli anni 70, sebbene loro non fossero consci dell'esistenza degli abusi.

«Alcuni preti erano uomini adorabili, dedicati ai loro studenti, ma il fatto ebbe luogo e gli adulti che avrebbero potuto meglio approfondire, non lo fecero. La negligenza verso questi bambini da parte degli altri preti è in tutto e per tutto malvagia come quello che Bennet fece loro.»

(Richard Lanigan)

Il dott. Lanigan ha aperto un sito web per fornire un forum indipendente agli ex studenti nel quale discutere come sostenere altri ex studenti vittime di abusi.

PunizioneModifica

Il 26 luglio 2006 Bennet ha subito una sentenza di sospensione di cinque anni e gli è stato ordinato di prendere parte ad una colletta per 1.000 euro allo scopo di mantenere la pace per cinque anni e di decidere di attenersi al codice di condotta Francescano[2].

Gormanston CollegeModifica

Gormanston College è una scuola superiore cattolica privata sotto la giurisdizione della provincia francescana d'Irlanda. La scuola è situata a circa 32 chilometri a nord di Dublino.

Conta 604 gruppi di studenti e gode di un ambiente fortemente internazionale. Vi sono convitti a lunga durata o giornalieri (quelli giornalieri sono misti, ragazzi e ragazze).

Il contesto sociale si sforza di essere giusto e costante in un'atmosfera dove gli studenti sono diretti verso i valori del rispetto reciproco, della consapevolezza sociale e della riverenza per i valori del Vangelo.

Il motto del college è Dei Gloriae, Hiberniae Honori (Alla gloria di Dio e all'onore dell'Irlanda).

NoteModifica

  1. ^ (EN) Management aware of abuse but did not remove priest, in The Irish Times, 27 agosto 2006.
  2. ^ (EN) Priest who abused boys gets suspended sentence, in RTE News, 27 luglio 2006.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica