Ronnie Hellström

calciatore svedese
Ronnie Hellström
Ronnie Hellström.jpg
Nazionalità   Svezia
Altezza 192 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Termine carriera 1984
Carriera
Squadre di club1
1966-1974Hammarby? (-?)
1974-1984Kaiserslautern266 (-?)
1988GIF Sundsvall1 (0)
Nazionale
1968-1980  Svezia77 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ronnie Carl Hellström (Malmö, 21 febbraio 1949) è un ex calciatore svedese.

CarrieraModifica

Esordì come portiere nel Superettan, la seconda divisione del Campionato di calcio svedese nel 1966 a meno di 18 anni, con la formazione dell'Hammarby, che nel 1969 venne promossa nell'Allsvenskan, la prima divisione. Già il 1º agosto 1968 a Göteborg debuttò nella nazionale svedese, in occasione dell'incontro amichevole contro l'Unione Sovietica terminato con il risultato di 2-2. Ai Campionati del mondo di Messico 1970 giocò solo la partita contro l'Italia, che la Svezia perse 1-0 con un gol causato proprio da una sua incertezza, e che costò l'eliminazione dal girone finale.

Nel 1974 Hellström venne ingaggiato dalla formazione tedesca del Kaiserslautern, con la quale disputò 266 incontri in Bundesliga. Il 1º giugno 1978, durante i Mondiali di Argentina, si sparse la voce che fosse l'unico tra tutti i calciatori presenti alla competizione ad aver preso parte alla manifestazione delle Madri di Plaza de Mayo davanti alla Casa Rosada[1]. Tuttavia nel 2008 lo stesso Hellström ammise che la cosa non era vera.[2] Dopo il ritiro, avvenuto nel 1984, ha svolto l'attività di allenatore dei portieri delle squadre svedesi dell'Hammarby e del Malmö FF.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Hammarby: 1966

Competizioni internazionaliModifica

Kaiserslautern: 1975

IndividualeModifica

1971, 1978

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica