Rustico (vescovo di Torino)

vescovo italiano
Rustico di Torino
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Torino
 
Nato626
Consacrato vescovo?
Deceduto15 settembre 691, Torino
 

Rustico (626Torino, 15 settembre 681) è stato vescovo di Torino, storicamente documentato nel 680.

BiografiaModifica

Di questo vescovo è noto, fin dal XVII secolo, il testo del suo epitaffio, che recita:

«Depositio bonae memoriae Rustici episcopi
sub die decimo sexto kalendas octobris
regnante viro gloriosissimo Cunincperto indictione quarta
Vixit in Domino annos plus minus sexaginta quinque.
»

(C. Gazzera, Delle iscrizioni cristiane antiche del Piemonte..., p. 141.)

In base ai dati cronologici contenuti in questo epitaffio, Rustico sarebbe nato nel 626 e morto a 65 anni il 15 settembre 691.

Dal punto di vista storico e documentario, Rustico è documentato in una sola occasione, per la sua partecipazione al concilio romano convocato da papa Agatone il 27 marzo 680 per discutere dell'eresia monotelita. Tra i 125 vescovi che sottoscrissero la lettera sinodale del pontefice, figura, in 68º posizione, il vescovo Rustico, tra Teodoro di Vercelli e Giovanni di Ventimiglia.[1]

NoteModifica

  1. ^ Mansi, Sacrorum conciliorum nova et amplissima collectio, vol. XI, Florentiae 1765, col.307.

BibliografiaModifica