Sənə qurban

Sənə qurban
ArtistaZeynəb Xanlarova
Autore/iMikayıl Müşfiq (testo)
Ələkbər Tağıyev (musica)
GenereMusica classica
Data1968

Sənə qurban è una canzone azera composta da Ələkbər Tağıyev con testo di Mikayıl Müşfiq. È stata pubblicata per la prima volta nel 1968 da Zeynəb Xanlarova.[1]

In Siria, la canzone è stata eseguita in arabo dal personaggio principale del popolare programma televisivo del 1972 Sah al-noom.[2] Una versione armena della canzone, Karoun karoun, è stata pubblicata nel 1973 dal cantante armeno-libanese Adiss Harmandian.[1]

La canzone è stata cantata nel 2012 durante le proteste antigovernative in Siria, con i manifestanti che hanno sostituito il testo originale con richieste di dimissioni della leadership del paese.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) "Karoun Karoun": Banned Azerbaijani Love Poem Becomes 1970's Armenian Pop Hit, su hetq.am, 24 dicembre 2019. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  2. ^ a b (AZ) Suriya müxalifəti "Qal sənə qurban" melodiyasını necə öyrənib?, su bbc.com, BBC Azerbaijan, 3 agosto 2012. URL consultato il 28 ottobre 2021.
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica