Saldo demografico

Il saldo demografico di un paese, di uno stato o di un territorio, viene calcolato facendo la differenza tra i nati vivi e i morti (saldo naturale).

Tasso d'incremento naturale della popolazione, media 2010-2015 per mille, stime ONU[1]

Molto spesso, anziché in numeri assoluti viene espresso in dati percentuali o per mille (tasso d'incremento naturale), come differenza algebrica tra tasso di natalità e tasso di mortalità.

Tasso d'incremento totale della popolazione, stime CIA del 2018 in % (compresi i movimenti migratori)[2]

Il dato è in genere accompagnato da quello del saldo tra il numero degli immigrati e quello degli emigrati. Sommando il saldo demografico naturale a quello dovuto all'immigrazione e all'emigrazione si ottiene il saldo totale (o il tasso d'incremento totale se si lavora con valori relativi, per cento o per mille).

NoteModifica

  1. ^ (EN) Rate of Natural Population Increase (XLSX), su United Nations - DESA / Population Division. URL consultato il 2 giugno 2019.
  2. ^ (EN) The World Factbook - Country Comparison :: Population Growth Rate, su CIA - Library, 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Lista RNI, su hdrstats.undp.org. URL consultato il 30 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2009).