Apri il menu principale

Il saldo naturale è la differenza tra il numero dei nati vivi e quello dei morti relativi ad un determinato periodo di tempo (in genere un anno[1]) su un determinato territorio (comune, provincia, regione...). Questo valore si esprime tramite la formula:

Sn = N - M

dove Sn rappresenta il saldo naturale, N il numero di nati e M il numero di morti nel periodo di tempo considerato. Quando il saldo naturale è positivo (Sn>0) il numero delle nascite è superiore rispetto al numero dei decessi, evidenziando dinamismo e vitalità del territorio. Viceversa un saldo naturale negativo (Sn<0) esprime un difetto del numero di nascite rispetto al numero dei decessi. Dal momento che tale indicatore è espresso in valore assoluto, non risulta possibile il confronto tra territori di diversa ampiezza demografica. Su uno stesso territorio è possibile invece confrontare l'andamento temporale del saldo naturale[2].

NoteModifica

  1. ^ Alfredo Mela, Saldo naturale, su www.mondovi.polito.it, sito web della sede di Mondovì del Politecnico di Torino. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  2. ^ Saldo naturale (PDF), su www.dors.it, sito web del Centro di Documentazione per la Promozione della Salute della regione Piemonte, luglio 2013. URL consultato il 24 dicembre 2014.

Voci correlateModifica

  Portale Statistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di statistica