Apri il menu principale
Giuseppe Castiglione, Veduta del Salon Carré al Louvre

Il Salon Carré ("Salone Quadrato") è la sala 3 del I piano del padiglione Denon del Museo del Louvre di Parigi.

È situata all'estremità orientale della Grande Galerie, in cui sono ospitati alcuni fra i più noti capolavori della pittura italiana pre-rinascimentale e rinascimentale (XII - XV secolo).

Costruito da Le Vau dopo l'incendio del 1661[1], fu tra le prime sale aperte al pubblico nel 1793.

In esso fu ospitata, fino al furto del 1911, la Gioconda di Leonardo da Vinci, poi collocata nella Salle des États (Sala degli Stati).

Presso il Salon Carré venivano allestiti i Salon Official, dove annualmente venivano esposte le opere considerate le migliori da una giuria di accademici, i cui temi preferiti erano quelli mitologici e storici. Nel settecento il Salon era un evento annuale; nell'Ottocento divenne sempre più importante, perché per un pittore trovare riconoscimento dalla giuria del Salon era garanzia certa di successo.

Indice

NoteModifica

  1. ^ Palais du Louvre, Wilhelm Ernst & Sohn Verlag. URL consultato il 26 aprile 2015.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di parigi