Apri il menu principale

Salvatore Sacquegna

artigiano e scultore italiano

Salvatore Sacquegna (Lecce, 8 luglio 1877Lecce, 17 ottobre 1964) è stato un artigiano e scultore italiano. La sua attività fu molto prolifica soprattutto nei primi due decenni del XX secolo.

Realizzò moltissime statue di cartapesta per varie chiese e santuari in Puglia e Lucania e numerosi presepi, ad esempio per conto dell'Arcidiocesi di Brindisi va ricordato il lavoro svolto nella chiesa di Sant'Anna.

Fu nominato da Papa Pio XI Fornitore Pontificio.

Nel 1911, ad Alberobello su richiesta di Don Giovanni Girolamo, ritoccò la vernice della statua di Santa Lucia compatrona di Alberobello. Nel 1931 a Coreggia (frazione di Alberobello) realizzò la statua del patrono San Vito martire per devozione di Vito Lippolis.

A Valenzano realizzò due statue sui misteri del Venerdì Santo, "La Veronica asciuga il volto di Gesù" e "Gesù deposto nel sepolcro", usate per l'imponente Processione dei Misteri.

Scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura