Sandokan, storia di camorra

romanzo scritto da Nanni Balestrini
Sandokan, storia di camorra
AutoreNanni Balestrini
1ª ed. originale2004
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano

Sandokan, storia di camorra è un romanzo di Nanni Balestrini pubblicato presso Einaudi nel 2004.

TramaModifica

Il romanzo racconta le vicende, narrate in prima persona, di un ragazzo che racconta la sua infanzia e giovinezza a Casal di Principe, paese della provincia di Caserta dove nel corso degli anni settanta e ottanta si afferma un cartello camorristico che prende il posto della Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo.

Il libro si apre con la cattura di Francesco Schiavone detto Sandokan, boss dei casalesi, da parte delle forze dell'ordine, avvenuto l'11 luglio 1998, e ripercorre l'intera ascesa della cosca criminale guidata prima da Antonio Bardellino, poi da Mario Iovine e infine dallo stesso Francesco Schiavone. Il punto di vista del racconto è quello di un ragazzo che rifiuta di aderire al cartello camorristico ma vede attorno a sé l'accettazione, da parte dei suoi coetanei, del clan emergente come rivalsa nei confronti degli altri gruppi criminali della zona, del sottosviluppo economico del paese e di uno stato completamente assente.

La realtà mafiosa viene quindi descritta come fatto quotidiano che si inserisce all'interno di una mentalità di familismo, clientelismo e illegalità diffusa che coinvolge ogni ambito sociale.

LinguaggioModifica

Come in altri romanzi di Balestrini, i paragrafi del libro sono privi di punteggiatura nell'intento di riportare la narrazione orale del protagonista.

EdizioniModifica

BibliografiaModifica

  • F. Petroni, Il “Sandokan” di Balestrini, in “Allegoria”, 50-1 (2005), pp. 231-3.
  • Arturo Mazzarella, Politiche dell’irrealtà. Scritture e visioni tra Gomorra e Abu Graib, Bollati Boringhieri, Torino, 2011.
  • Claudia Boscolo, Stefano Jossa, Finzioni metastoriche e sguardi politici dalla narrativa contemporanea, in Scritture di resistenza. Sguardi politici dalla narrativa italiana contemporanea, a cura di Claudia Boscolo e Stefano Jossa, Roma, Carocci, 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura