Sarcophilus moornaensis

specie di animale della famiglia Dasyuridae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sarcophilus moornaensis
Immagine di Sarcophilus moornaensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Metatheria
Superordine Australidelphia
Ordine Dasyuromorphia
Famiglia Dasyuridae
Genere Sarcophilus
Specie S. moornaensis
Nomenclatura binomiale
Sarcophilus moornaensis
Crabb, 1984

Sarcophilus moornaensis Crabb, 1984 è un marsupiale estinto strettamente imparentato con l'attuale diavolo della Tasmania.

La specie, conosciuta grazie a un unico fossile risalente al Pleistocene e ritrovato nel Nuovo Galles del Sud, era molto simile al diavolo orsino, rispetto al quale aveva dimensioni leggermente maggiori. Molto verosimilmente le due specie convissero in Australia per un certo periodo di tempo (assieme anche al gigante del genere, Sarcophilus laniarius), salvo poi estinguersi.
L'estinzione di S. moornaensis, sebbene sia stata attribuita (come del resto quella della maggior parte della megafauna australiana) all'arrivo dell'uomo sull'isola, molto probabilmente fu dovuta principalmente a cause naturali, ed in particolare al cambiamento climatico dell'Australia continentale portato dalla Glaciazione Würm e che portò all'estinzione sul continente anche del congenere diavolo orsino.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Long, J., Archer, M., Flannery, T. and Hand, S. 2002. Prehistoric Mammals of Australia and New Guinea: One Hundred Million Years of Evolution. Johns Hopkins University Press. pp 55. ISBN 0-8018-7223-5
  • McKenna, M.C., & Bell, S.K. (1997), Classification of Mammals Above the Species Level., Columbia University Press, New York. 0-231-11013-8.

Collegamenti esterniModifica