Scuola romana dei fumetti

scuola privata artistica con sede unica a Roma

La Scuola romana dei fumetti, nota anche con l'acronimo SRF, è una scuola privata artistica con sede unica a Roma. L'offerta formativa copre i seguenti settori: fumetto, disegno, illustrazione, storyboard, cartoni animati, grafica, sceneggiatura.

Scuola romana dei fumetti
Ubicazione
StatoItalia Italia
IndirizzoVia Flaminia, 29, 00196, Roma
Mappa di localizzazione
Sito web

StoriaModifica

La Scuola romana dei fumetti nasce a Roma nel 1993, per opera di un gruppo di autori, Giancarlo Caracuzzo, Paolo Morales, Massimo Rotundo, Stefano Santarelli e Massimo Vincenti, professionisti noti nel panorama del fumetto, dell'illustrazione e del cinema italiano ed internazionale.

La Scuola, che ottiene l'apprezzamento dell'editore Sergio Bonelli [1], propone una didattica innovativa che fonda il proprio metodo sulla miscela tra metodo accademico, sperimentazione e “bottega” d'arte. Collaborano con la struttura autori che lavorano per realtà professionali nazionali e internazionali come Sergio Bonelli Editore, Walt Disney USA, Panini Disney, Dupuis, Editions Glénat, Les Humanoïdes Associés, Marvel USA, Mondadori Editore, RAI. Nel corso degli anni la Scuola Romana dei Fumetti associa alcuni dei propri ex allievi, affermatisi nei diversi ambiti professionali sia in Italia che all'estero e che diventano parte integrante della direzione didattica della Scuola. Si tratta di Claudio Bruni, Stefano Caselli, Simone Gabrielli, Carlo Labieni, Arianna Rea e Alessandro Ruggieri.

DidatticaModifica

L'offerta formativa della Scuola romana dei fumetti comprende gli ambiti disciplinari legati alle arti visive e in particolare al disegno e al racconto per immagini. Le materie affrontate dai corsi sono: fumetto, disegno dal vero, anatomia, prospettiva, character design, costume design, concept art, sketch art, tecniche di inchiostrazione, tecniche pittoriche, illustrazione, storyboard, regia, sceneggiatura, cartoni animati, colorazione digitale, modellato, grafica.

I corsi sono diretti a diverse fasce di età, a partire dai 9 anni.

MostreModifica

Il Centre belge de la bande dessinée dedica alla Scuola romana dei fumetti una grande mostra dal 14 ottobre 1997 al 18 gennaio 1998, esponendo tavole originali di docenti e migliori allievi. Segue poi la mostra su “Pinocchio”, voluta dall'Istituto italiano di cultura in Canada ed esposta Toronto, a Kingston e a Roma nel 2004.[2] Nel febbraio 2014 si inaugura la mostra “20 Anni di Scuola Romana dei Fumetti: Gli Autori in Mostra” presso la CArt Gallery di Roma[3].

Attività editorialiModifica

Sotto la direzione artistica di Rotundo, Santarelli e Vincenti, nel 1993 la Scuola Romana dei Fumetti realizza l'opera in 24 volumi I Grandi Miti Greci a Fumetti di Luciano De Crescenzo edita da Mondadori/De Agostini. Con Claudio “Greg” Gregori e Pasquale “Lillo” Petrolo la Scuola realizza la rivista Latte e i Suoi Derivati, in edicola nel 1997 e pubblicata da SRF/Play Press. Nel 1998 la Scuola pubblica 28 Centimetri di Massimo Rotundo e nel 1999 il volume a fumetti Sergio di Claudio “Greg” Gregori.

Ogni anno, inoltre, vengono pubblicate riviste contenitore con i lavori degli allievi e autori ospiti sulle copertine.

Nel 2020 viene pubblicato il volume "In Casa", edito da Ultra Edizioni che raccoglie oltre 30 fumetti scritti e illustrati da insegnanti e da allievi.

Cartoni animatiModifica

La Scuola ha collaborato anche ad attività legate alla produzione di cartoni animati. Nel 2001 Stefano Santarelli e Massimo Vincenti hanno scritto le sceneggiature di alcuni episodi del cartone animato Sandokan – La Tigre Ruggisce Ancora, prodotto dalla RAI. Nel 2011 la Scuola realizza il serial in cartoni animati Ulisse. Il mio nome è Nessuno prodotto dalla RAI, che ottiene il premio Kineo/Diamanti, come miglior serie animata, al Festival del Cinema di Venezia 2012.

NoteModifica

  1. ^ La Posta di Tuttotex in “TuttoTex” n. 159 “Lo Sceriffo di Durango”, Sergio Bonelli Editore, 1993 e Dylan Dog Horror Post in "Dylan Dog" n. 87 "Feste di Sangue", Sergio Bonelli Editore, 1993
  2. ^ SRF - Mostre Archiviato il 14 dicembre 2014 in Internet Archive.
  3. ^ “20 anni di Scuola Romana dei Fumetti: gli Autori in mostra” | Cart Gallery

Collegamenti esterniModifica

  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fumetti