Settore elettrostatico

In spettrometria di massa il settore elettrostatico è un congegno usato per dividere ioni con energia cinetica diversa, non è quindi un analizzatore di massa perché non divide gli ioni direttamente in base al loro rapporto massa/carica. Viene utilizzato in accoppiamento con il settore magnetico e l'analizzatore di massa che si ottiene si chiama analizzatore a doppio fuoco.

È usato anche come analizzatore nelle spettrometrie di elettroni, come la spettroscopia fotoelettronica a raggi X.

MeccanismoModifica

Gli ioni passano tra due placche di un condensatore, quelli con la giusta energia cinetica attraverseranno il settore elettrostatico, gli altri urtano una delle due placche non potendo così essere rivelati.

BibliografiaModifica

  • Robert M. Silverstein, Francis X. Webster, David J. Kiemle, Identificazione spettrometrica di composti organici, 2ª ed., Milano, Casa Editrice Ambrosiana, giugno 2006, ISBN 88-408-1344-6.
  • Kenneth A. Rubinson, Judith F. Rubinson, Chimica analitica strumentale, 1ª ed., Bologna, Zanichelli, luglio 2002, ISBN 88-08-08959-2.

Voci correlateModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia