Apri il menu principale

Lo shutout o cappotto, nel baseball, è la statistica accreditata al lanciatore che riesce a non far segnare alcun punto agli avversari in tutta la partita.[1] Nelle statistiche viene abbreviato in SHO.[2][3]

Se l'attacco avversario non segna alcun punto in una partita in cui la squadra vincente utilizza più lanciatori, si realizza uno shutout combinato (combination shutout in lingua inglese), abbreviato in CHO.[1][2]

RecordModifica

Major League BaseballModifica

 
Walter Johnson, detentore del record assoluto di shutout in carriera nella MLB

Il record assoluto di shutout in carriera nella Major League Baseball (MLB) è detenuto da Walter Johnson con 110.[4]

Il record di shutout in una singola stagione è 16, realizzato da due giocatori: George Bradley nel 1867 e Pete Alexander nel stagione 1916.[5]

NoteModifica

  1. ^ a b Regola 10.18 Shutout (cappotto) (PDF), in Regolamento Tecnico Baseball, Traduzione ed adattamento a cura di: M. De Notta, Y. Macchiavelli, Al. Maestri, An. Maestri, M. Moretto, A.M. Paini, L. Pavan, F. Pistolin, M. Screti, S. Sina, E. Sonnu., Federazione Italiana Baseball Softball, 2013, p. 91.
  2. ^ a b Comitato Nazionale Classificatori - Legenda dei simboli, Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS) (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2013).
  3. ^ Baseball Basics: Abbreviations, Major League Baseball (MLB).
  4. ^ Career Leaders & Records for Shutouts, su baseball-reference.com.
  5. ^ Single-Season Leaders & Records for Shutouts, su baseball-reference.com.
  Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball