Sigfrido III di Weimar-Orlamünde

aristocratico tedesco

Sigfrido III di Weimar-Orlamünde (1155 circa – 1206) fu un conte della stirpe degli Ascanidi dal 1172 al 1206 (vedi zecca di Weimar, bratteato di Sigfrido[1]).

BiografiaModifica

Sigfrido III era un figlio del conte Ermanno I e nipote di Alberto l'Orso. In quanto tale, era nipote del margravio Ottone I di Bradenburgo, del conte Teodorico di Werben e del conte Bernardo di Anhalt, dal 1180 duca di Sassonia, nonché dal vescovo di Brandeburgo Sigfrido, dal 1180 arcivescovo di Brema.

Era sposato con Sofia di Danimarca (1159-intorno al 1208), una figlia del re danese Valdemaro I. Essi ebbero:

Come suo padre e i suoi zii nel Brandeburgo, Werben, Anhalt e Brema, fu un sostenitore della stirpe degli Hohenstaufen e, fino alla sua deposizione, un avversario di Enrico il Leone. Sigfrido III passò molto tempo in Danimarca.

NoteModifica

  1. ^ mcsearch: Brakteat Siegfried III.
Controllo di autoritàVIAF (EN165347410 · GND (DE143346938 · CERL cnp01280241 · WorldCat Identities (ENviaf-165347410