Sigurd (fumetto)

Sigurd è una serie a fumetti d'avventura creata da Hansrudi Wäscher e incentrata sull'omonimo eroe epico Sigfrido. È una delle serie autoctone di maggior successo nella storia tedesca.[1]

Sigurd
serie regolare a fumetti
Lingua orig.tedesco
PaeseGermania
AutoreHansrudi Wäscher
TestiHansrudi Wäscher (1953-2001), Ingraban Ewald (dal 2001)
DisegniHansrudi Wäscher (1953-2001), Daniel Müller (dal 2001)
EditoreWalter Lehning Verlag
Periodicitàsettimanale
Genereavventura

Storia editorialeModifica

La serie fu pubblicata a partire dall'ottobre 1953 dalla Walter Lehning Verlag, casa editrice specializzata in albi in formato a strisce, ottenendo un immediato successo e vendendo circa mezzo milione di copie ogni settimana.[1][2] La prima serie fu pubblicata settimanalmente per 324 numeri fino al febbraio 1960.[1] Contemporaneamente era stata lanciata una ristampa a colori, che a partire dal numero 127 iniziò ad ospitare i nuovi episodi della serie.[1] La seconda serie terminò solo nel febbraio 1968 in seguito alla chiusura della casa editrice Lehning Verlag con il numero 257.[1]

A partire dal 1980 la casa editrice Norbert Hethke Verlag acquisì i diritti della serie, ristampando le vecchie storie e facendo guadagnare al personaggio una nuova platea di appassionati.[3] Una terza serie in formato a striscia prese ufficialmente il via nel 1993 e fu inizialmente affidata a Wäscher, che nel 2001 si ritirò dall'attività e fu sostituito da Ingraban Ewald (testi) e dall'argentino Daniel Müller (illustrazioni).[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Maurice Horn, Hansrudi Wäscher, in The world encyclopedia of comics, vol. 5, Chelsea House, 1999, ISBN 9780791048573.
  2. ^ Wir trauern um einen der Großen des deutschen Comics, su Zack Magazin. URL consultato il 23 luglio 2019.
  3. ^ a b Ewald: 10 Jahre Sigurd, su Comic Report Online. URL consultato il 23 luglio 2019.
  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti