Apri il menu principale
Sintetici a qualunque costo
Commedia atto unico
AutoreEduardo De Filippo
Lingua originaleItaliano
GenereTeatro napoletano
Composto nel1934
Prima assoluta1934
Teatro Sannazzaro di Napoli
Prima rappresentazione italiana1934
Teatro Sannazzaro di Napoli
Personaggi
  • Il direttore d'orchestra = Eduardo De Filippo
  • Anna Glavari = Titina De Filippo
  • Il tenore = Peppino De Filippo
 

Sintetici a qualunque costo è un atto unico della commedia di Eduardo De Filippo rappresentata per la prima volta al teatro Sannazaro di Napoli il 21 febbraio 1934.

TramaModifica

Una malridotta compagnia di comici, alla ricerca disperata di una scrittura, propongono ad un impresario teatrale la rappresentazione de La vedova allegra, operetta in tre atti di Franz Lehár.

L'impresario, dopo molte insistenze, si lascia convincere ma a una condizione: lo spettacolo deve durare poco, l'operetta deve essere rappresentata in modo estremamente sintetico.

I comici, che non hanno altra soluzione per sbarcare il lunario, accettano e, ossequenti ai desideri dell'impresario, in un quarto d'ora danno il via a una frenetica rappresentazione dove il testo e la musica della Vedova allegra sembrano essere cadute in un frullatore.

CriticaModifica

«Sintetici a qualunque costo è una esilarantissima parodia degli spettacoli operistici [...] Ieri sera i fratelli De Filippo ci hanno presentato alcuni attori d'operetta esecutori della Vedova allegra ridotta a un quarto d'ora di canti e danze...si può immaginare quali effetti di strepitosa ilarità ha ottenuto questo scherzo.» [1]

NoteModifica

  1. ^ Renato Simoni, Corriere della Sera, 28 febbraio 1935

BibliografiaModifica

  • Fiorenza Di Franco, Eduardo di Filippo, Gremese Editore, 2000

Collegamenti esterniModifica

Sintetici a qualunque costo Scheda su Uniroma.it

  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Teatro