Apri il menu principale

La Società Veneziana Automobili Navali (S.V.A.N.), con sede a Venezia nel sestiere di Castello, [1] fu un'importante azienda produttrice di motoscafi d'altura nel periodo che comprende la prima e la seconda guerra mondiale. La società venne iniziata dall'ing. Attilio Bisio nella prima metà del 1917[2], anche se in alcune fonti si trova come primo anno di produzione il 1916[3], e si dedicò subito alla produzione di motoscafi militari. Questi motoscafi erano denominati MAS, che era sigla di Motoscafi Armati SVAN, ma con la Beffa di Buccari del 10 febbraio 1918, Gabriele D'Annunzio coniò il motto Memento Audere Semper, che di fatto è quello associato nella memoria collettiva alla sigla.

NoteModifica

Altri progettiModifica