Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Toporagno dai lunghi artigli di Pearson
Missing Soricidae.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Soricomorpha
Famiglia Soricidae
Sottofamiglia Crocidurinae
Genere Solisorex
Thomas, 1924
Specie S.pearsoni
Nomenclatura binomiale
Solisorex pearsoni
Thomas, 1924

Il toporagno dai lunghi artigli di Pearson (Solisorex pearsoni Thomas, 1924) è un toporagno della famiglia dei Soricidi, unica specie del genere Solisorex (Thomas, 1924), endemico dello Sri Lanka.[1][2]

Indice

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Toporagno di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 120 e 135 mm, la lunghezza della coda tra 59 e 70 mm, la lunghezza del piede tra 24 e 25 mm e la lunghezza delle orecchie tra 15 e 16 mm.[3]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio è grande e tozzo, con la porzione tra le orbite larga e liscia, la scatola cranica rotonda e le creste poco sviluppate. I denti sono grandi e robusti, gli incisivi sono ben sviluppati. Sono presenti tre denti superiori unicuspidati, dei quali il primo ha una piccola cuspide supplementare, caratteristica unica tra tutti i soricidi. Le punte dei denti sono prive di pigmento.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 1 3 3 1 1 3
3 1 1 1 1 1 1 3
Totale: 28
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

La pelliccia è densa, soffice e fine. Le parti dorsali sono bruno-grigiastre scure con le punte dei peli più chiari, mentre le parti ventrali sono leggermente più chiare. Il muso è lungo ed appuntito, gli occhi sono piccoli. Le orecchie sono corte e ricoperte completamente di peli. Le zampe sono marroni, quelle anteriori sono relativamente più grandi e le loro dita sono fornite di artigli eccezionalmente lunghi. La coda è corta meno della metà della testa e del corpo, sottile ed è ricoperta da piccoli peli.

BiologiaModifica

AlimentazioneModifica

Si nutre di insetti ed altri piccoli invertebrati.

Distribuzione e habitatModifica

Questa specie è limitata agli altopiani centrali dello Sri Lanka.

Vive nei prati umidi all'interno delle foreste tropicali primarie sempreverdi tra 950 e 2.310 metri di altitudine.

Stato di conservazioneModifica

La IUCN Red List, considerato l'areale limitato, seriamente frammentato e il declino nell'estensione e nella qualità del proprio habitat, classifica S.pearsoni come specie in pericolo (EN).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) de A. Goonatilake, W.I.L.D.P.T.S., Nameer, P.O. & Molur, S. 2008, Solisorex pearsoni, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Solisorex pearsoni, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Johnsingh & Al., 2012.

BibliografiaModifica

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898
  • Johnsingh AJT, Manjrekar N & Schaller G, Mammals os South Asia, Vol.1, University Press, India 2012. ISBN 9788173715907

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi