Apri il menu principale
Spaccata
Spaccata 1.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
Dettagli
Categoriapiatto unico
SettorePaste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
 

La spaccata (in tedesco: krapfen,[1] kròfen o kropfn; in dialetto sudtirolese: krapfl[2]) è una tipologia di pane comune, tipico del Trentino-Alto Adige.[3]

OrigineModifica

DescrizioneModifica

Consiste in un panino di circa 60/70 grammi con crosta dorata e croccante e mollica soffice e morbida, a base di farina di frumento, acqua, strutto, lievito, sale, farina di cereali maltati ed estratto di malto d'orzo.

Il panino è caratterizzato da una forma ovale con una lunga incisione sull'intera lunghezza, che consente di spezzare a metà il pane facilmente.

PreparazioneModifica

ConsumoModifica

Oltre al consumo da tavola (spaccate vuote, krofeni bioti), la spaccata viene utilizzata per preparare panini imbottiti[4] oppure i classici canederli.[3]

NoteModifica

  1. ^ (PDF) Produktkatalog, su baeckerei-psenner.com. URL consultato il 16 agosto 2018 (archiviato il 31 gennaio 2016).
  2. ^ Kròfen, su tericordetlaives.com. URL consultato il 16 agosto 2018 (archiviato il 15 agosto 2018).
  3. ^ a b Legge Provinciale 22 settembre 2017, n. 12 Promozione e tutela dell’attività di panificazione, in Leggi per voi, Agenzia di informazione del Consiglio della Provincia autonoma di Trento, marzo 2018, p. 5. URL consultato il 16 agosto 2018.
  4. ^ Spaccata e spaccatina (PDF). URL consultato il 16 agosto 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica