Apri il menu principale

DescrizioneModifica

 
Mestolone rosso nel Parco degli Uccelli Weltvogelpark Walsrode, Germania

Il maschio ha un piumaggio variegato castano chiaro marrone scuro, il petto è bruno-rossiccio mentre il capo è di una tonalità tendente al rosa: un castano chiaro finemente variegato di marrone, gli occhi del maschio sono di color giallo; le femmine sono invece di colorazione più uniforme sempre variegata castano chiaro e scuro, gli occhi sono di color nocciola. Ciò che contraddistingue la specie è il grosso becco nero a forma di spatola.

La taglia media è compresa tra i 45–56 cm di lunghezza, il peso è di 500-600 grammi, la prospettiva di vita media è di 20-30 anni.

Distribuzione e habitatModifica

Il mestolone rosso è diffuso nella parte meridionale del Sudamerica, dove vive in prossimità di laghi, corsi d'acqua e zone acquitrinose, ama acque calme e poco profonde, ricche di vegetazione palustre.

BiologiaModifica

RiproduzioneModifica

 
Anas platalea

Nidifica in prossimità dell'acqua, il nido è composto da piante palustri e piume, depone in media 7-8 uova, che si schiudono dopo una cova di circa 25-26 giorni.

AlimentazioneModifica

Il grosso becco provvisto di lamelle verticali interne consente al mestolone rosso di setacciare l'acqua e di catturare il plancton in essa contenuto, si ciba inoltre di piccoli crostacei, insetti e vegetazione palustre.

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2016, Spatula platalea, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 1º ottobre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Spatula platalea, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli