Differenze tra le versioni di "Ayatollah"

m
Bot: rimuovo template:Avvisounicode da voci con lingue ormai supportate dai browser come da discussione
m (Annullate le modifiche di 93.36.174.146 (discussione), riportata alla versione precedente di IrishBot)
Etichetta: Rollback
m (Bot: rimuovo template:Avvisounicode da voci con lingue ormai supportate dai browser come da discussione)
{{avvisounicode}}
'''Āyatollāh''' ({{arabo|آية الله|āyat Allāh}}; {{farsi|آيت‌ الله}}) è un titolo di grado elevato che viene concesso agli esponenti più importanti del clero [[sciismo|sciita]], talvolta al più autorevole, e ai mujtahidin, la casta dei dotti [[Musulmano|musulmani]]. Questo titolo negli ultimi decenni ha assunto una connotazione politica che prima era attenuata<ref name=":0">{{Cita libro|autore = Malek Chebel|titolo = Dizionario dei simboli islamici|anno = 1995|editore = Edizioni Arkeios|città = Roma|p = 59|pp = 426|ISBN = 88-86495-37-4|url = https://books.google.it/books?id=SR4zm5cbKRgC&lpg=PP1&hl=it&pg=PA4#v=onepage&q&f=false}}</ref>.
 
214 204

contributi