Differenze tra le versioni di "Toro di Falaride"

nessun oggetto della modifica
m (fix wikilink e formattazione)
Secondo la leggenda, riferita con precisione da [[Paolo Orosio]], egli realizzò la riproduzione di un toro metallico, vuoto all'interno e con una porta sul fianco.<ref>[[Orosio]], ''Historiae adversus paganos'', I, 20, 1-6</ref> La vittima veniva rinchiusa dentro e un fuoco veniva acceso sotto di esso, riscaldando il metallo fino ad arroventarlo: così la vittima all'interno arrostiva lentamente fino alla morte. Per far sì che niente di indecoroso potesse rovinare il diletto dell'osservatore, il toro era costruito in modo tale che il suo fumo si levasse in profumate nuvole di [[incenso]]. La testa era dotata di un complesso sistema di tubi e fermi, che convertivano le urla dei prigionieri in suoni simili a quelli emessi da un toro infuriato. Si narra anche che una volta riaperto lo strumento di morte, le ossa riarse delle vittime brillassero come gioielli e venissero trasformate in braccialetti.
 
Falaride lodò l'invenzione e ordinò che essa venisse provata dallo stesso Perillo.<ref>[[Orosio]], ''Historiae adversus paganos'', I, 20, 4</ref> Quando Perillo entrò, venne immediatamente chiuso dentro e venne acceso il fuoco e così Falaride poté udire il suono delle sue grida. Prima che Perillo ne morisse, Falaride fece aprire la porta e lo tirò fuori. Perillo credeva di essere ricompensato per la sua invenzione, e invece, dopo averlo liberato dal toro, Falaride lo fece gettare dalla cima di una [[rupe]]. La leggenda vuole che lo stesso Falaride sia stato ucciso con questo metodo quando venne rovesciato da [[Telemaco di Agrigento|Telemaco]].
 
Prima che Perillo ne morisse, Falaride fece aprire la porta e lo tirò fuori. Perillo credeva di essere ricompensato per la sua invenzione, e invece, dopo averlo liberato dal toro, Falaride lo fece gettare dalla cima di una [[rupe]]. La leggenda vuole che lo stesso Falaride sia stato ucciso con questo metodo quando venne rovesciato da [[Telemaco di Agrigento|Telemaco]].
 
Un'altra versione della fine del Toro è quella riportata nei testi greci riguardanti l'operato di [[Terone]]. In questo caso Falaride, sconcertato per la brutalità dell'invenzione di Perillo, volle punirlo uccidendolo con lo stesso toro. Egli venne inserito dentro lo strumento di tortura e ucciso. Successivamente, senza nemmeno rimuovere il corpo dal suo interno, il toro venne gettato in mare a pochi chilometri della costa antistante [[Akragas]]
* Lo show televisivo americano [[1000 modi per morire]] ha dedicato una delle proprie morti proprio al Toro di Falaride, anche se con delle inesattezze: si dice infatti che il Toro fosse completamente insonorizzato per non far sentire le urla dei prigionieri che arrostivano al suo interno e che quando Perillo ne uscì era già morto.
* Nel videogame ''[[Assassin's Creed: Origins]]'' si fa spesso riferimento al Toro di Falaride come strumento di tortura in uso presso l'[[Antico Egitto]].
*Questo sistema di tortura fa la sua apparizione anche nel videogame ''[[Amnesia: The Dark Descent]]''; l'interazione con esso è prevista ai fini del proseguimento della trama.
* Nel film ''[[Cappuccetto rosso sangue]]'', un cacciatore di "lupi", utilizza un Toro di Falaride, modificato alla forma di elefante, per punire un giovane.
 
==Note==
138 247

contributi