Fabrizio Berlincioni: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Dopo una carriera sportiva come [[nuoto|nuotatore]] e [[pallanuoto|pallanuotista]] si laurea in [[giurisprudenza]] nel 1980, ma comincia fin da giovane a occuparsi di musica leggera.
 
Tra le sue canzoni: ''Non lo faccio più'' (prima classificata al [[Festival di Sanremo 1976]]) per Peppino Di Capri, ''Mi manchi'' ([[Festival di Sanremo 1988|Sanremo 1988]]) per Fausto Leali, ''[[Ti lascerò]]'' (prima classificata al [[Festival di Sanremo 1989]]) per la coppia Oxa-Leali, è autore anche di tutti i testi dell'degli album [[Di questa vita]] del 1992 sempre della Oxa e [[La vita si balla]] del 1990 di [[Fiordaliso]], ''E quel giorno non mi perderai più'' (Sanremo 1989) scritta insieme al cantautore Franco Fasano, ''Gli amori'' ([[Festival di Sanremo 1990|Sanremo 1990]]) per Toto Cutugno, ''Ti penso'' ([[Festival di Sanremo 1992|Sanremo 1992]]) per Massimo Ranieri, ''Favola blues'' (Sanremo 1992) per Di Capri-[[Pietra Montecorvino|Montecorvino]], ''Quelli come noi'' (Sanremo 1992) per i New Trolls, ''Ti lascio vivere'' per Adriano Celentano, ''Con te sarà diverso'' per Mina, ''Ora che ho bisogno di te'' ([[Festival di Sanremo 2002|Sanremo 2002]]) per la coppia Leali-[[Luisa Corna|Corna]], ''Ti voglio senza amore'' per [[Iva Zanicchi]] e ''Una piccola parte di te'' per Fausto Leali ([[Festival di Sanremo 2009|Sanremo 2009]]), "Amanda è libera" per [[Albano]] ([[Festival di Sanremo 2011]]).
 
È l'autore più giovane ad aver vinto un Festival di Sanremo (19 anni) ed è al terzo posto come presenze allo stesso Festival, dopo Mogol e Franco Migliacci. Del 2010 è la canzone ''[[Amoreunicoamore]]'', nell'album ''[[Caramella (album)|Caramella]]'' di Mina. Del 2011 è la canzone ''[[Amanda è libera]]'', cantata da Albano Carrisi al Festival di Sanremo e classificatasi al terzo posto.
Utente anonimo