Differenze tra le versioni di "San Domenico Soriano"

m
Bot: Specificità dei wikilink; modifiche estetiche
(+ categoria)
m (Bot: Specificità dei wikilink; modifiche estetiche)
 
Con il nome '''San Domenico Soriano''' si definisce un particolare soggetto iconografico in cui sono raffigurati la [[Vergine Maria]], [[Santa Maria Maddalena]], [[Santa Caterina d'Alessandria]] nell'atto di donare un'immagine di [[San Domenico di Guzman]], fondatore dell'[[Ordine dei Predicatori]], ad uno o più fratelli domenicani.
 
La scena rappresenta un evento avvenuto nella notte del [[15 settembre]] [[1530]] nel convento domenicano di [[Soriano Calabro]]. Si narra come un certo [[fra Lorenzo da Grotteria]] avesse in quella notte ricevuto dalle celesti figure regali femminili una tela del santo fondatore dell'ordine di [[Tommaso Campanella]] e [[Giordano Bruno]], [[San Tommaso d'Aquino]] e [[Girolamo Savonarola]].
 
Sottoposto a esame canonico nel [[1609]], il culto venne autorizzato da [[papa [[Urbano VIII]].
 
L'immagine, miracolosamente sopravvissuta ad un terribile terremoto del [[1783]], ha oggi un culto diffuso in tutto il mondo.
 
== Luoghi in cui si venera l'effige di San Domenico Soriano ==
 
'''Napoli'''
* [[Toscana]], [[Provincia di Pisa]], [[Casciana Terme Lari]], [[Chiesa di San Martino in Petraija|Santuario di San Martino in Petraja]] a [[Casciana Terme]]
 
== Rappresentazione artistiche del soggetto ==
 
<gallery mode="packed" heights="200px">
493 428

contributi