Differenze tra le versioni di "Targa blu"

1 343 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
(typos fixed: n° 4 → nº 4 using AWB)
 
 
Ora ci sono progetti di installare questo tipo di targhe commemorative in altri paesi e città del mondo, per esempio a [[Parigi]], a [[Roma]], ad [[Oslo]], a [[Dublino]], in [[Polonia]], in [[Canada]] ed in [[Australia]].
Lo schema "ufficiale" trae le sue origini da quello lanciato nel 1866 a Londra, su iniziativa del politico William Ewart, per segnare le case e i luoghi di lavoro di personaggi famosi.
è stato amministrato successivamente dalla Society of Arts (1866-1901), dal London County Council (1901-1965), dal Greater London Council (1965-1986) e dal English Heritage (1986 fino ad oggi).
Molti altri schemi di placca sono stati avviati nel Regno Unito. Alcuni sono limitati a una specifica area geografica, altri a un particolare tema di commemorazione storica. Sono amministrati da una serie di organismi tra cui autorità locali, società civiche, associazioni di residenti e altre organizzazioni come il Transport Trust, la Royal Society of Chemistry, la Music Hall Guild of Great Britain and America e la British Comic Society. Le placche erette sono realizzate in una varietà di disegni, forme, materiali e colori: alcuni sono blu, altri no. Tuttavia, il termine "placca blu" è spesso usato informalmente per comprendere tutti questi schemi.
Ci sono anche schemi di targa commemorativa in tutto il mondo come quelli a Parigi, Roma, Oslo, Dublino; e in altre città in Australia, Canada, Filippine, Russia e Stati Uniti. Questi prendono varie forme, e sono più probabilità di essere conosciuto come targhe commemorative o marcatori storici.
 
==Note==
Utente anonimo