Differenze tra le versioni di "Costituzione della Spagna"

nessun oggetto della modifica
La bozza venne discussa nell'ambito della Commissione e, posteriormente, fu discussa e approvata dal Congresso. In seguito si procedette all'esame da parte della ''Comisión Constitucional del Senado'' (Senato) e dell'assemblea plenaria dell'organo.
 
La discrepanza tra il testo approvato dal Congresso e quello approvato dal Senato rese necessario l'intervento di una commissione mista, Congresso-Senato, costituita da sette parlamentari, che elaborò un testo definitivo. Questo fu votato e approvato dalle due Camere riunite il 31 ottobre. Sottoposto a [[Referendum sullacostituzionale ratificain dellaSpagna Costituzionedel spagnola1978|referendum]], che lo ratificò il 6 dicembre]], fu promulgato il 27 dello stesso mese dal Re e pubblicato nel BOE (Bollettino Ufficiale Spagnolo) il 29 dicembre (si evitò il giorno 28 poiché coincideva con la festa dei Santi Innocenti, tradizionalmente dedicato agli scherzi).
Da allora il giorno 6 dicembre costituisce in Spagna un giorno di festa nazionale, il ''Día de la Constitución''.
 
* [[Articolo 155 della Costituzione della Spagna del 1978]]
* [[Fratellanza Nazionale Monarchica di Spagna]]
* [[Referendum sullacostituzionale ratificain dellaSpagna Costituzionedel spagnola1978]]
* [[Transizione spagnola]]