Differenze tra le versioni di "Storia del Palermo Football Club"

virgola non più necessaria senza l'inciso
(virgola non più necessaria senza l'inciso)
[[File:Palermo first lineup.jpg|upright=1.4|thumbnail|Prima formazione del Palermo Calcio. Anno 1900. Da sinistra in piedi: De Garston, Olsen, Pirandello, Gaffiero, V. Pojero, Marino, Giaconia, R. Pojero, Blake, Macaluso...
Quarta persona da sinistra seduto: Ignazio Majo Pagano]]
La storia dell'arrivo del calcio a [[Palermo]] è legata, ai solidi rapporti che l'alta borghesia locale intratteneva col mondo [[Regno Unito|britannico]]. Per lungo tempo si è addirittura pensato che la squadra fosse stata fondata nell'aprile [[1898]] per iniziativa dell'inglese [[Joseph Isaac Spadafora Whitaker]] e di altri suoi connazionali trasferitisi a Palermo. Tale teoria si basa forse su un equivoco: nell'aprile del [[1897]] era effettivamente nato un circolo, denominato ''Sport Club'', dove probabilmente si praticò per la prima volta la disciplina calcistica.<ref>{{Cita|Prestigiacomo 2001|p. 15}}.</ref> Ufficialmente, la storia del Palermo risulta essere incominciata il 1º novembre [[1900]],<ref name=storia1900>{{cita web|url=http://www.palermocalcio.it/it/societa/index.php#_1900|editore=Ilpalermocalcio.it|accesso=30 luglio 2019|titolo=Storia del Palermo Calcio - 1900|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20120603130517/http://palermocalcio.it/it/societa/index.php#_1900|dataarchivio=3 giugno 2012|urlmorto=sì}}</ref> per volere di [[Ignazio Majo Pagano]], un giovane che aveva conosciuto il calcio in [[Inghilterra]] e che aveva deciso di importare questo nuovo sport nella natìa Palermo. Lo propose ai soci dello "Sport Club" di via Mariano Stabile, luogo di ritrovo dei giovani dell'alta società cittadina.
 
Nacque così l'''Anglo-Palermitan Athletic and Foot-Ball Club'', che secondo l'articolo 1 dello statuto, stampato dai fratelli Marsala di via Parlamento 56,