Differenze tra le versioni di "Regno del Congo"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 mese fa
nessun oggetto della modifica
m
 
António da Silva divenne in seguito una delle persone più potenti del regno, al punto di trovarsi nella posizione di scegliere quasi autonomamente il successore di Álvaro II. La sua scelta cadde dapprima su [[Bernardo II del Congo|Bernardo II]] (incoronato nel [[1614]]), a cui però fu sostituito nel [[1615]] [[Álvaro III del Congo|Álvaro III]]. Il ducato di Mbamba era diventato così influente che alla morte di António da Silva Álvaro III ebbe grandi difficoltà a esercitare il proprio diritto a decidere il nuovo governatore della provincia. Lo stesso Álvaro III continuò nella linea dei suoi predecessori concedendo poteri quasi assoluti a un altro nobile, [[Manuel Jordão]], governatore di [[Nsundi]].
 
=== Scontri con i Portoghesiportoghesi ===
La diffusione del cristianesimo iniziata da Álvaro I aveva portato anche motivi di conflitto fra il Congo e il Portogallo. I [[vescovo|vescovi]] portoghesi si rifiutavano di ordinare sacerdoti congolesi, allo scopo di mantenere un rapporto di dipendenza del Congo dal Portogallo per quanto concerneva le gerarchie ecclesiastiche. Per esercitare una pressione opposta, i re del Congo spesso si rifiutavano di pagare i salari convenuti ai sacerdoti e ai missionari europei (per esempio ai gesuiti).
 
5 473

contributi