Differenze tra le versioni di "Derby di Roma"

meno enfasi
(meno enfasi)
Nonostante la retrocessione della Lazio le strade delle due compagini si incrociarono anche nella [[Serie A 1961-1962|stagione 1961-1962]]. Ciò avvenne il 25 aprile 1962 agli ottavi di finale di [[Coppa Italia]]; la partita, bloccata sullo 0-0 anche dopo i tempi supplementari, fu vinta ai [[Rigore|rigori]] dai giallorossi per 6-4. A fine stagione la Roma si confermò squadra di valore, abitando le parti alte della classifica, mentre la Lazio non ottenne per un punto la promozione. Promozione che otterrà l'anno successivo, piazzandosi al secondo posto in [[Serie B]]. Le due squadre si poterono quindi incontrare nel [[Serie A 1963-1964|campionato 1963-1964]]. Gli incontri finirono tutti e due in pareggio, 0-0 quello dell'andata (con i giallorossi in difficoltà contro i cugini neopromossi),<ref>{{Cita news|autore=Giorgio Nani|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,5/articleid,0094_02_1963_0235A_0006_24512965/|titolo=La Lazio blocca la Roma: 0-0|pubblicazione=Stampa Sera|data=7 ottobre 1963|p=6|accesso=14 novembre 2013}}</ref> e 1-1 quello del ritorno, con la Roma che si impose sui laziali ma che fallì numerose conclusioni sotto rete.<ref>{{Cita news|autore=Giorgio Nani|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,9/articleid,0095_02_1964_0046_0009_5593780/|titolo=Gli sbagli della Roma nel derby hanno aiutato la Lazio: 1-1|pubblicazione=Stampa Sera|data=24 febbraio 1964|p=9|accesso=14 novembre 2013}}</ref> In pareggio finirono anche i due derby della [[Serie A 1964-1965|stagione seguente]], entrambi a reti inviolate, con le squadre bloccate dalla paura di perdere, deludendo le aspettative dei tifosi.<ref>{{Cita news|autore=Mario Bianchini|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,10/articleid,0100_02_1964_0262_0010_5598509/|titolo=Lazio-Roma fermate (0-0) dalla paura di perdere|pubblicazione=Stampa Sera|data=16 novembre 1964|p=10|accesso=14 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita news|autore=Mario Bianchini|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,11/articleid,1549_02_1965_0074A_0011_23538304/|titolo=Roma e Lazio (0-0) deludono all'Olimpico|pubblicazione=Stampa Sera|data=29 marzo 1965|p=11|accesso=14 novembre 2013}}</ref>
Alla Lazio andò il derby d'andata del [[Serie A 1965-1966|campionato 1965-1966]] (1-0) sbloccato grazie a una rete di [[Vito D'Amato|D'Amato]]; al ritorno si ripeté lo stesso copione degli ultimi anni, con un derby a rete inviolate che deluse nuovamente i tifosi.<ref>{{Cita news|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,11/articleid,0107_02_1966_0049_0011_5424866/|titolo=Pubblico deluso all'Olimpico: 0-0|pubblicazione=Stampa Sera|data=28 febbraio 1966|p=11|accesso=14 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita news|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,12/articleid,1544_02_1966_0049A_0028_23326367/|titolo=Roma e Lazio pari anche nel brutto gioco|pubblicazione=Stampa Sera|data=28 febbraio 1966|p=12|accesso=14 novembre 2013}}</ref>
[[File:Giorgio Chinaglia.jpg|thumb|left|La sfrontata L'esultanza del laziale [[Giorgio Chinaglia]], che corre a indicareindicando la curva romanistaavversaria, dopo aver segnato il gol del definitivo vantaggio nel derby di ritorno del vittorioso campionato 1973-1974''.<ref>«In molti dicono che gridò "Vai Chinaglia, vai", ma in realtà le sue parole furono: "Mò andatevela a pijà 'sta palla". [...] Al termine della gara i giocatori della Lazio erano stati costretti a uscire con lo scudo della Polizia perché i tifosi della Roma lanciavano oggetti. Chinaglia, però, non l'ha voluto e passò a testa alta, sprezzante del pericolo», cfr. {{cita web|autore=Marco Ercole|url=https://roma.repubblica.it/sport/2014/03/31/news/quarant_anni_fa_l_indice_di_chinaglia_sotto_la_sud-82397976/|titolo=Quarant'anni fa l'indice di Chinaglia sotto la Sud|data=31 marzo 2014}}</ref>]]
 
La [[Serie A 1966-1967]] si aprì con la scelta di aumentare le squadre retrocesse a quattro, così da attuare, nell'anno successivo, la riforma che prevedeva una Serie A a sedici squadre. Il derby d'andata, assai vivace, terminò con il successo della Roma per 1-0;<ref>{{Cita news|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,9/articleid,0111_02_1966_0241_0009_9284047/|titolo=Roma-Lazio 1-0|pubblicazione=Stampa Sera|data=23 ottobre 1966|p=9 |accesso=14 novembre 2013}}</ref> quello del ritorno, finito sul punteggio di 0-0, venne in seguito ribattezzato ''derby senza i fotografi'', per l'assenza di questi durante l'evento. La relativa protesta va cercata nella disposizione della [[Federcalcio]] di vietare ai fotografi di stazionare, come d'abitudine, nella zona del campo appena dietro le porte di gioco.<ref>{{Cita news|autore=Mario Bianchini|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,9/articleid,0114_02_1967_0055_0009_7971122/|titolo=I fotografi (e gli attaccanti) scioperano in Roma-Lazio: 0-0|pubblicazione=Stampa Sera|data=6 marzo 1967|p=9|accesso=14 novembre 2013}}</ref> Al termine della stagione la Roma si piazzò a metà classifica, mentre la Lazio per un punto non riuscì a salvarsi, retrocedendo in Serie B per la seconda volta nella sua storia.
9 348

contributi