Differenze tra le versioni di "Effetto Early"

nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 151.53.46.130 (discussione), riportata alla versione precedente di AttoRenato)
{{W|fisica|ottobre 2007|firma=<span style="color:#4682b4;">'''[[Utente:AttoRenato|Atto]]'''</span><span style="color:#006400;">'''''[[Discussioni utente:AttoRenato|Renato]]<small> (de gustibus)</small>'''''</span> 11:30, 28 ott 2007 (CET)}}
{{O|fisica|mese=ottobre 2007}}
 
L''''effetto Early''' è una caratteristica dei transistori [[BJT]] (bipolar junction transistor) ed esprime la variazione della larghezza della base di un BJT dovuta ad una variazione della tensione di collettore. Infatti, fissato un valore di tensione base-emettitore, all'aumentare della tensione collettore-emettitore, aumenta la tensione di polarizzazione inversa della giunzione base-collettore e, quindi, aumenta la larghezza della regione di svuotamento di tale giunzione. Tutto ciò porta ad una riduzione della larghezza della base del transistore, poichè la tensione di saturazione, Is, è inversamente proporzionale alla larghezza della base.
L'aumento della Is produce anche un aumento della corrente di collettore Ic, la quale viene espressa nel seguente modo:
 
 
e Va prende il nume di '''tensione di Early'''
<noinclude>{{Categorizzare}}</noinclude>
Utente anonimo